Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Sindacati ‘agitati’ È scontro aperto con Start Romagna

Prendersi periodi di ferie e permessi diventa complicato mentre il livello di allerta sulla tratta del Metromare ha raggiunto livelli insostenibili per i sindacati, con continue "interferenze" da parte di carrozzine elettriche, pedoni, biciclette e monopattini. Sono alcuni dei punti tematici critici evidenziati da Uiltrasporti, Usb L.P. Ugl F.N.A. che unitamente hanno proclamato lo stato di agitazione del personale nei confronti di Start Romagna. Per quanto riguarda "la cronica difficoltà di fruizione di ferie, permessi giornalieri" sono il frutto di "criticità organizzative e di gestione del turn over, del mantenimento della congruità numerica del personale occupato per svolgere tutti i servizi anche in previsione delle riduzioni delle limitazioni sanitarie e del riavvio di tutte le attività anche turistiche". C’è anche un problema riguardante il premio di risultato per l’anno 2021 nonché per il triennio 2022-2024, "Start Romagna ha ripetutamente rinviato gli incontri a data da destinarsi, impedendone il rinnovo a danno del livelli retributivo dei lavoratori".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?