Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 ago 2022
lorenzo muccioli
Cronaca
6 ago 2022

Cameriere parla con una ragazza e il fidanzato di lei gli spara

Arrestato un albanese 33enne di Riccione che ad Anzio ha esploso un colpo di pistola contro un barman che chiacchierava con la giovane donna

6 ago 2022
lorenzo muccioli
Cronaca
I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato il mandate dell'omicidio del cittadino albanese Selavdi Shelaj avvenuto sul lungomare di Torvajanica il 20 settembre del 2020. Su richiesta dei pm della Dda, i militari hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere a Giuseppe Molisso, 40enne pregiudicato di origini napoletane già detenuto per altra vicenda. Ordinanza anche per Guido Cianfrocca, gravemente indiziato del reperimento dell'arma del delitto. Il fatto di sangue avvenne a poca distanza da un chiosco. Gli autori materiali sono stati arrestati il 17 dicembre scorso: Enrico Bennato e l'argentino Raul Esteban Calderon, quest'ultimo già tratto in arresto poiché gravemente indiziato di essere l'esecutore anche dell'omicidio del capo ultras della Lazio, Fabrizio Piscitello, detto "Diabolik". Molisso si trova in carcere perché ritenuto il mandate del duplice tentato omicidio dei fratelli Costantino avvenuto il 13 luglio del 2021 nel quartiere Alessandrino. Per gli inquirenti l'omicidio di Shelaj, detto Simone, è riconducibile a un'azione di carattere vendicativo a seguito dell'agguato consumato il 14 novembre di tre anni fa nei confronti di Leandro Bennato, soggetto ritenuto vicino a Molisso, 03 agosto 2022.  ANSA / Ufficio stampa Carabinieri   +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
L’albanese è stato arrestato dai carabinieri di Anzio (foto di repertorio)
I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato il mandate dell'omicidio del cittadino albanese Selavdi Shelaj avvenuto sul lungomare di Torvajanica il 20 settembre del 2020. Su richiesta dei pm della Dda, i militari hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere a Giuseppe Molisso, 40enne pregiudicato di origini napoletane già detenuto per altra vicenda. Ordinanza anche per Guido Cianfrocca, gravemente indiziato del reperimento dell'arma del delitto. Il fatto di sangue avvenne a poca distanza da un chiosco. Gli autori materiali sono stati arrestati il 17 dicembre scorso: Enrico Bennato e l'argentino Raul Esteban Calderon, quest'ultimo già tratto in arresto poiché gravemente indiziato di essere l'esecutore anche dell'omicidio del capo ultras della Lazio, Fabrizio Piscitello, detto "Diabolik". Molisso si trova in carcere perché ritenuto il mandate del duplice tentato omicidio dei fratelli Costantino avvenuto il 13 luglio del 2021 nel quartiere Alessandrino. Per gli inquirenti l'omicidio di Shelaj, detto Simone, è riconducibile a un'azione di carattere vendicativo a seguito dell'agguato consumato il 14 novembre di tre anni fa nei confronti di Leandro Bennato, soggetto ritenuto vicino a Molisso, 03 agosto 2022.  ANSA / Ufficio stampa Carabinieri   +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
L’albanese è stato arrestato dai carabinieri di Anzio (foto di repertorio)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?