Stagione blindata. In arrivo 300 rinforzi schierati sul territorio per un’estate sicura

Le ulteriori risorse di polizia, carabinieri e guardia di finanza verranno impiegate sulla Riviera a partire dal primo luglio

Le ulteriori risorse di polizia, carabinieri e guardia di finanza verranno impiegate sulla Riviera a partire dal primo luglio

Le ulteriori risorse di polizia, carabinieri e guardia di finanza verranno impiegate sulla Riviera a partire dal primo luglio

Rimini, 12 giugno 2024 – Ora è ufficiale. Saranno circa 300 le unità che andranno a rinforzare gli organici delle forze dell’ordine riminesi durante l’estate. Più divise nelle strade, nelle piazze e sulle spiagge della provincia di Rimini per far fronte, come sempre, alla calata di centinaia di migliaia di turisti che, insieme ai lavoratori stagionali, faranno schizzare verso l’altro il numero effettivo dei residenti sul territorio (facendo andare di pari passo quello dei reati). La notizia è stata ufficializzata ieri. Il Ministero dell’Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha accolto la richiesta che era stata presentata lo scorso febbraio dal prefetto Rosa Maria Padovano per il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva. Anche stavolta, il Ministero ha risposto all’appello, schierando per il Riminese, all’incirca dal 1° luglio fino al 1° settembre, complessivamente 286 unità della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. A queste vanno aggiunte altre 8 unità in forza alla polizia stradale di Rimini, operative già dal 17 giugno, e 6 agenti della Polfer per la stazione di Riccione. Inoltre, il comando generale della Guardia di Finanza ha previsto l’impiego di 2 unità navali (guardacoste/vedetta), con l’ausilio di 16 militari, in alcuni periodi del mese di agosto. Non è escluso, tuttavia, che il prefetto possa richiedere l’invio di ulteriori contingenti specialmente in occasione di grandi eventi, come Notte Rosa e Meeting. Il tutto mentre sullo sfondo resta una questione irrisolta. Vale a dire l’appello - rilanciato sia da amministratori comunali che da associazioni di categoria e sindacati - per rendere i rinforzi non solo "stagionali" ma "strutturali". Più carabinieri e più poliziotti in pianta stabile nella nostra provincia per far fronte alle tante esigenze di un territorio complesso. Un appello che si è tradotto in una raccolta firme online, sulla piattaforma change.org, promossa dal sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad, e che ha già raccolto quasi 2mila sottoscrizioni. "Ogni anno - scrive il primo cittadino nell’introduzione alla raccolta firme - il territorio riminese ospita 16 milioni di pernottamenti turistici e quasi 20 milioni di escursionisti che rendono il mantenimento della sicurezza e complesso e impegnativo".