I carabinieri sperano nelle telecamere della zona dove è avvenuta l’aggressione di Capodanno
I carabinieri sperano nelle telecamere della zona dove è avvenuta l’aggressione di Capodanno

Rimini, 2 gennaio 2019 – L’unica speranza per trovare il presunto violentatore di Capodanno sono forse le telecamere. La giovane turista africana che ha denunciato di essere stata aggredita dopo la festa, non è riuscita a dare una descrizione precisa del suo aggressore.

LEGGI ANCHE Incubo per una studentessa. "Violentata e segregata in casa"

Ricorda pochissimo, soprattutto a causa dell’alcol che aveva bevuto. I carabinieri stanno visionando i filmati della zona, nel tentativo di trovare un indizio. Lei rammenta soltanto che lo sconosciuto «era brizzolato» e che era al volante di un minivan bianco.