Cercasi il vincitore del Superenalotto al Bar Sport di San Leo
Cercasi il vincitore del Superenalotto al Bar Sport di San Leo

San Leo (Rimini), 9 luglio 2019 - Come ci si può dimenticare di ritirare una vincita da 100mila euro? Se lo chiedono in tanti, in Valmarecchia. Però può capitare, almeno a otto persone in tutta Italia è successo. Uno di questi sconosciuti, baciati dalla dea bendata ma inconsapevole di esserlo, ha preso il biglietto vincente a San Leo, al bar Sport di Pietracuta, lungo la Marecchiese. Ad oggi, dopo ben tre mesi, non si sa nulla di lui: è sparito e non ha mai ritirato il premio. Ad accorgersi del fatto è la stessa Sisal, dopo aver organizzato a Pasqua l’iniziativa SuperEnalotto SuperStar «Pasqua 100x100». Dei 100 premi da 100mila euro assegnati durante il concorso del 20 aprile scorso, sotto otto quelli non ancora riscossi. Forse qualcuno di loro non se n’è nemmeno accorto di aver vinto. Tra questi proprio qualcuno che ha acquistato la scheda vincente in Valmarecchia.

Il bar Sport è un luogo fortunato: già nel corso degli anni ha registrato una lunga serie di vincite, per ben due volte qualcuno ha fatto anche Cinque con il Superenalotto. I proprietari del bar lanciano così un appello: «Abbiamo provato a capire chi possa essere il fortunato ma non lo sappiamo. Fino a pochi giorni fa avevamo ancora il cartello appeso, lo abbiamo tolto. Pensiamo sia qualcuno capitato per caso nel locale, perché il nostro bar è di passaggio e abbiamo clienti che vanno e vengono». I titolari non erano a conoscenza del mancato ritiro della somma, come ci racconta Valentina Vitali: «Non sapevamo nulla perché questo è un concorso speciale. Rispetto agli altri tipi, dove di volta in volta si scopre chi ha ritirato i premi, in questo caso non arriva alcun avviso. Eravamo convinti che il vincitore avesse ritirato tutto in altri punti Sisal d’Italia». Avete un’idea di chi possa essere? «Assolutamente no. Abbiamo fatto più volte mente locale di quel giorno, ma crediamo si tratti di qualcuno di passaggio. Non un cliente abituale». Il fortunato però deve affrettarsi. Perché Sisal ha emesso una scadenza per il ritiro dei 100mila euro: venerdì 19 luglio. «Vanno verificati i codici alfanumerici univoci legati all’iniziativa per scoprire se si è tra i fortunati vincitori. La scadenza ultima per riscuotere la vincita è il 19 luglio» scrive Sisal.

I sogni possono diventare realtà ma prima bisogna ricordarsi di controllare la propria scheda. Fino a oggi i vincitori che si sono presentati di persona per l’incasso sono stati 59, gli altri hanno ritirato tutto tramite bacheca, on line e attraverso le banche. C’è chi si è comprato l’auto, chi la casa, chi ha fatto beneficenza. Il più giovane vincitore è stato un ragazzo pugliese di 20 anni mentre il più anziano un pensionato di 89 anni della provincia di Rieti. Chi sarà invece il vincitore ‘smemorato’ di San Leo?