Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Torna la Via crucis tra fiaccolate e costumi d’epoca

Torna a Pennabilli l’antica rappresentazione del venerdì santo, la ‘Processione dei Giudei’. Una rievocazione pasquale che si svolge dal lontano XIII secolo. L’appuntamento è alle 21. Dopo la liturgia pasquale in cattedrale, che sarà celebrata dal vescovo monsignor Andrea Turazzi, partirà la Via crucis. Il borgo viene illuminato da fiaccole, lampioncini e bracieri. Per le vie sfileranno figuranti in costumi cinquecenteschi accompagnati da canti medievali e preghiere. La processione parte dalla chiesa della Misericordia fino al Castello di Billi. Durante la processione gli uomini delle confraternite e della Pro Loco, vestiti con abiti tradizionali, trasporteranno a spalla una rarissima scultura in cartapesta policroma datata 1631, raffigurante la Madonna e il Cristo morto. Il corteo arriva al monastero delle monache agostiniane. "La rievocazione del venerdì santo – sottolinea la la Pro Loco – è uno dei momenti più significativi della tradizione pennese, che si tramanda di generazione in generazione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?