MANUEL SPADAZZI
Cronaca

Tutti a piedi per Vasco Strade chiuse, divieti e 5mila parcheggi extra Così cambierà la viabilità

Il piano del Comune: stop al traffico sia l’1 che il 2 giugno nelle aree intorno allo stadio, attese oltre 40mila persone. Potenziate le corse di bus e Metromare, in campo 210 vigili.

Tutti a piedi per Vasco  Strade chiuse, divieti  e 5mila parcheggi extra  Così cambierà la viabilità

Tutti a piedi per Vasco Strade chiuse, divieti e 5mila parcheggi extra Così cambierà la viabilità

di Manuel Spadazzi

Tutti a piedi per Vasco... La viabilità di Rimini verrà rivoluzionata l’1 e il 2 giugno, per il doppio appuntamento allo stadio con il ’Komandante’. Tutta l’area intorno al ’Romeo Neri’ infatti diventerà una zona rossa, con lo stop completo alla circolazione. Così è previsto nel maxi piano per la viabilità e i parcheggi predisposto da Palazzo Garampi. Divieti che saranno in vigore non solo il 2 giugno, il giorno del concerto di Vasco, ma anche l’1 giugno, quando al ’Neri’ sono attesi oltre 20mila fan (iscritti al ’Blasco fan club’) per assistere alla prova generale dello show, che sarà aperta esclusivamente a loro. Saranno invece 24mila gli spettatori la sera del 2 giugno, quando Vasco darà il via al suo nuovo tour col concerto (sarà la data zero) di Rimini.

Nel dettaglio, Il piano della viabilità del Comune prevede la ’zona rossa’ in tutte le aree limitrofe allo stadio, una ’zona blu’ di filtraggio e verifica dei biglietti, infine una ’gialla’ (anch’essa vietata alla circolazione), dove sarà però possibile far sostare biciclette e monopattini. La circolazione sarà interdetta a tutti i veicoli neell’area ricompresa tra le vie Tripoli (che sarà percorribile), Ugo Bassi (percorribile), Fada (percorribile), Carlo Alberto Dalla Chiesa (percorribile), Fantoni (percorribile solo fino all’incrocio con via Abruzzo che non sarà percorribile, fatta eccezione per i residenti). In quest’area ammessi monopattini e bici, ma dovranno essere condotti a mano e soltanto ai fini della sosta. "All’interno dell’area così delimitata – specifica il Comune – potranno accedere solo i residenti e i veicoli autorizzati". Il traffico verrà bloccato agli incroci delle vie Della Fiera-Marche, Della Fiera-Toscana, Della Fiera-Lombardia, Della Fiera-Piemonte, e ancora in quelli tra le vie Tripoli-Flaminia, Circonvallazione meridionale-Flaminia, Tripoli-Lagomaggio, Tripoli-Pellico, Luzzati-Crispi, Ugo Bassi-Damerini, Ugo Bassi-Pascoli, Fada-Flaminia, Lagomaggio-Fada, Flaminia conca-Pananti, Fantoni-Abruzzo. Lo stop al traffico sarà in vigore l’1 giugno dalle 14 alle 3 di notte, il 2 gugno scatterà già alle 8 e proseguirà fino alle 3.

Dentro la ’zona gialla’ (interdetta al traffico) ci sarà poi un’area di filtraggio (la ’zona blu’) alla quale potranno accedere soltanto i possessori del biglietto per l’evento, "privi di qualunque oggetto a eccezione di effetti personali (sarà vietato, per esempio, portare con sé il casco della moto). Una volta dentro la ’zona blu’, transennata e presidiata dagli steward, sarà possibile entrare allo stadio attraverso i punti di ingresso allestiti dagli organizzatori.

Capitolo parcheggi: il Comune ha predisposto sei speciali aree di sosta riservate agli spettatori, per una capienza totale di 5mila posti auto. Le aree sono all’Rds Stadium, alle Befane, al Colosseo Ausl, al Palacongressi, in via Fantoni e al Gros. I parcheggi saranno a pagamenti, acquistabili on line, sul sito parkforfun.com, grazie alla collaborazione con la società Parkforfun. Il costo è di 5 euro. In via Fantoni si potranno parcheggiare pure i camper (la tariffa è di 30 euro). Saranno potenziate le corse dei bus - in particolare le linee 4 e 11 - e anche del Metromare.

Un piano imponente, e che vedrà in strada un ’esercito’ di divise in quei giorni. Tra l’1 e il 2 giugno saranno 210 gli agenti della polizia locale schierati per il concerto di Vasco. Visto che in quei giorni c’è anche la fiera di Rimini Wellness, Palazzo Garampi ha chiesto rinforzi alle polizie locali di altri Comuni, a cui si aggiungeranno centinaia di uomini delle forze dell’ordine.