Cane da caccia (immagine d'archivio)
Cane da caccia (immagine d'archivio)

Rimini, 14 febbraio 2020 -  Ha avvelenato col topicida il proprio cane, un esemplare di Springer Spaniel di sette anni: per questo un pensionato di 66 anni, originario di Morciano di Romagna, e residente a Saludecio (Rimini), è stato denunciato per maltrattamenti e uccisione di animali. L'uomo, non nuovo a gesti simili, due anni fa era stato indagato dai carabinieri della Forestale per aver ucciso una faina, impiccandola al centro di una rotatoria stradale.

Quando i carabinieri di Saludecio hanno bussato alla sua porta, il 66enne ha indicato loro dove aveva seppellito il cane ucciso col topicida. Solo pochi giorni fa l'uomo era stato denunciato dai carabinieri Forestali per maltrattamento di animali poiché presso il canile di Riccione, alla presenza degli stessi operatori del canile, aveva sferrato un calcio al suo cane recuperato poco prima, colpendolo alla testa.