Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Una macchina mangia plastica

Una macchina mangiaplastica per il porto di Bellaria. Futuro Verde locale propone al Comune di ’adottare’ la Seabin. Come funziona? Grazie all’azione del vento i rifiuti vengono sospinti all’interno del dispositivo e intrappolati nel contenitore che lo compone, che contiene fino a venti chili di immondizia, mentre l’acqua filtra e torna in circolo pulita, riuscendo a intrappolare anche le pericolosissime micro plastiche. "Riteniamo che il Seabin possa essere un importante strumento nella raccolta dei rifiuti in mare e possa essere oggi più che mai un’ulteriore risposta anche alla direttiva Plastic Free, che dalla scorsa estate chiede agli Stati membri con la sua applicazione di ridurre l’uso della plastica", scrive Futuro Verde. "Promuoviamo questo progetto con fondi che ci sono già stati destinati da Romagna Banca, da associazioni e da privati", chiosa Fv.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?