Laboratorio di analisi (foto archivio)
Laboratorio di analisi (foto archivio)

San Marino, 18 febbraio 2021 – La variante inglese del Covid-19 è entrata anche a San Marino. E’ stato reso noto dai vertici dell’Istituto per la sicurezza sociale che hanno ricevuto questa mattina le analisi che sono state effettuate sui tamponi di malati sammarinesi nel laboratorio specializzato di Ancona.

Colori delle regioni: tanti rischiano la zona arancione - Emilia Romagna, arancione probabile: ristoranti in rivolta - Vaccini, effetti collaterali e varianti: tutte le risposte - Vaccino AstraZeneca: pronti i medici di base

I casi sono già diversi e i medici raccomandano la stretta osservazione delle misure sanitarie di contenimento della pandemia, visto che la mutazione del virus, anche se non appare più letale dell’originale – come sottolineano i sanitari – è sicuramente molto più contagiosa.

San Marino, a quasi due mesi di distanza dall’avvio delle vaccinazioni nei Paesi europei avvenuto il 27 dicembre, non ha ancora ricevuto nemmeno una fiala dall’Italia, con la quale ha siglato un accordo per la fornitura.