Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Ventenne accoltellato durante una rissa

Scontro tra un gruppo di giovani in via Bonsi: tre di loro sono già stati denunciati. L’aggressione filmata da un residente

Continuano le notti violente in centro storico. L’ennesima rissa tra ragazzi è avvenuta tra sabato e domenica. Uno di loro, rimasto accoltellato nello scontro, è stato traportato in ospedale, ma per fortuna non è in pericolo di vita.

Teatro dello scontro stavolta è stata via Bonsi. Nella notte tra sabato e domenica alcuni giovani, visibilmente ubriachi, se le sono date di santa ragione in via Bonsi. Tutto è partito da una lite, scoppiata poco dopo le tre e mezza. All’improvviso dalle parole si è passati ai fatti. Uno dei ragazzi coinvolti nella rissa, fuori di sè, si è scagliato selvaggiamente contro un altro, riempiendolo di calci e pugni. Questi ha cercato di ripararsi tra le auto in sosta, ma il suo aggressore l’ha inseguito e ha continuato ad accanirsi brutalmente su di lui, anche quando è finito a terra. Gli amici dell’aggredito hanno cercato di difenderlo, sferrando a loro volta pugni e calci. A un certo punto è spuntato fuori anche un coltello. Ma i fendenti per fortuna hanno lasciato soltanto ferite superficiali sul giovane, che è riuscito finalmente a divincolarsi ed arrivare fino a piazza Malatesta con gli amici che lo sorreggevano. Sono stati loro poi a chiamare i soccorsi, e poco dopo in piazza Malatesta sono arrivati i sanitari del 118 e anche le Volanti della Polizia.

Il bilancio è di un ferito e di tre giovani denunciati, tutti albanesi. Ma siamo solo all’inizio, perché gli agenti stanno ancora indagando sulla rissa e sentiranno nelle prossime ore altri testimoni. Nel frattempo hanno già acquisito le immagini di un filmato realizzato da un residente con il telefonino (nella foto un frame), diffuso poi da Icaro tv. Nel video si vedono chiaramente i ragazzi perdere il controllo dopo la lite, il ragazzo ferito col coltello che più volte ha tentato di difendersi, aiutato dagli amici che urlavano al suo aggressore: "Basta, lascialo stare". Nel filmato si vedono sei ragazzi coinvolti nella rissa. Con loro c’erano anche alcune ragazze, che si sono allontanate di qualche metro appena la situazione è degenerata. Tutti i coinvolti, a quanto pare, sono giovani albanesi tra i 18 e i 20 anni.

Gli inquirenti stanno cercando di acquisire ogni elemento utile per ricostruire le varie fasi della rissa. Ci sono ancora vari aspetti da chiarire, anche se nel filmato girato dal residente la scena dell’aggressione in via Bonsi è piuttosto chiara. Il questore Rosanna Lavezzaro per questo valuterà, già in questi giorni, se e quali prendere ulteriori provvedimenti nei confronti dei ragazzi coinvolti.

Manuel Spadazzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?