Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Rimini, il convegno. La miniera d’oro del turismo: spesi 4 miliardi per le vacanze

Oggi la tavola rotonda organizzata da Carlino e UniCredit al cinema Fulgor

di MANUEL SPADAZZI
Ultimo aggiornamento il 21 maggio 2018 alle 09:40
La spiaggia di Rimini già affollata

Rimini, 18 maggio 2018 - L'industria dell’ospitalità è una miniera d’oro per l’Emilia Romgna. Secondo i dati elaborati di UniCredit, gli stranieri che scelgono di trascorrere le loro vacanze nella nostra regione hanno speso nel 2016 all’incirca 1,7 miliardi di euro (+8% rispetto al 2015), mentre per gli italiani la spesa sale a 2 miliardi (+4,5%). Numeri che la dicono lunga su quanto il turismo resti uno dei settori trainanti per l’economia emiliano romagnola: da solo vale oltre il 10% del Pil regionale.

E nel 2017 per la nostra regione è stato un anno da record, con oltre 57 milioni di presenze. Un risultato importante, che consolidato quelli già molto positivi ottenuti nel 2016, in particolare per gli arrivi dei turisti stranieri, cresciuti del 21% (rispetto alla media italiana del 6,6%). Bene anche gli italiani, che sono aumentati del 5,2%. Non solo: secondo i dati dell’Istat la nostra regione è stata la destinazione preferita per le vacanze estiva.

La vera sfida ora per l’Emilia Romagna è come intercettare i nuovi turismi, utilizzando al meglio quanto la tecnologia e la Rete hanno da offrire. Proprio questo sarà il tema al centro del primo incontro del forum Le sfide per il turismo tra innovazione e rinnovamento digitale, organizzato da Quotidiano nazionale - il Resto del Carlino insieme a UniCredit, con la collaborazione di Apt. Il convegno si terrà oggi pomeriggio al cinema Fulgor (l’inizio è alle 16), e sarà aperto a tutti gli interessati fino a esaurimento posti.

L’incontro sarà l’occasione per confrontarsi e provare a individuare nuove strategie per il turismo insieme ai vari rappresentanti delle istituzioni, a esperti e agli stessi protagonisti del mondo dell’ospitalità. A condurre il convegno sarà il direttore del QN e de il Resto del Carlino, Paolo Giacomin. Numerosi gli ospiti del convegno, che vedrà intervenire Stefano Bonaccini, il presidente della Regione Emilia Romagna, il direttore di Apt servizi Emanuele Burioni e il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che farà gli onori di casa. UniCredit sarà rappresentata da Andrea Burchi, regional manager per l’area del centro nord, che parlerà invece del forte impegno del gruppo bancario per sostenere il mondo del turismo.

Tanti saranno anche i rappresentanti dell’industria della vacanza che interverranno al convegno. Parleranno oggi, fra gli altri, Laura Fincato, il presidente di Airiminum (la società che gestisce l’aeroporto di Rimini), Edoardo Colombo, noto esperto di innovazione e turismi digitali, e ancora Alessandro Giorgetti, presidente regionale di Federalberghi, Laila Tentoni, vice presidente di Casa Artusi, e infine Maurizio Ermeti, direttore di Ambienthotels, nonché alla guida del forum del piano strategico di Rimini.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.