Il ministro Gian Luca Galletti
Il ministro Gian Luca Galletti

Rimini, 23 aprile 2015 - La strada che porta all’Expo corre sulla via Emilia. Perché pochi altri territori come l’Emilia Romagna riescono a esprimere il meglio del made in Italy, e di quanto il nostro paese ha da offrire. E se l’Expo sarà la grande vetrina dell’Italia nel 2015, l’Emilia Romagna è già pronta ad accogliere i milioni di visitatori che arriveranno per l’evento mondiale di Milano con un’ottantina di pacchetti turistici creati ad hoc, capaci di riunire sotto il comune denominatore della via Emilia arte e cultura, mare e sport, divertimento e passione per i motori. Un progetto e un’idea che saranno al centro della tavola rotonda che il nostro giornale e la Regione organizzano domani alle 11 al Palacongressi (presso la sala dell’Arengo), con tanti illustri ospiti.

Tema del convegno sarà Via Emilia: experience the italian lifestyle, per raccontare proprio come l’Emilia Romagna possa rappresentare, con le sue eccellenze, i suoi luoghi, i suoi sapori, un ‘ponte’ verso il grande appuntamento di Expo Milano, che prenderà il via l’1 maggio. «Questa è un’occasione irripetibile per esporre al mondo i nostri prodotti, per creare nuova e buona occupazione», osserva il presidente della Regione, Stefano Bonaccini. A dialogare sui grandi progetti dell’Emilia Romagna per l’Expo, domani al Palas, saranno il direttore di Quotidiano nazionale e del Resto del Carlino Andrea Cangini e lo stesso Bonaccini, insieme al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Un dibattito che vedrà anche gli interventi di tanti protagonisti di questa terra: dagli assessori regionali al Turismo e al Bilancio Andrea Corsini ed Emma Petitti, al sindaco di Rimini Andrea Gnassi, fino ad alcuni, fino ad alcuni dei ‘testimonial’ delle eccellenze della nostra regione.

Porteranno la loro testimonianza alla tavola rotonda di domani Nerio Alessandri, presidente della Technogym e della Wellness Foundation; Beppe Costa, presidente e amministratore delegato di Costa Edutainment, il gruppo che gestisce vari parchi tematici tra cui Italia in Miniatura, Oltremare, Acquario di Cattolica, Aquafan; Antonio Ghini, direttore dei Musei Ferrari; l’albergatrice Paola Batani, che è anche presidente del consorzio ‘Wellness Valley’, Ivan Gambaccini, il responsabile del progetto Riviera Ti Regala l’Expo, una proposta innovativa che costruirà ‘fisicamente’ il ponte tra la Riviera e Milano e sarà una bella sorpresa per i lettori del nostro giornale; Filippo Magnani, presidente del club di prodotto Terrabici.