Riccione (Rimini), 13 settembre 2016 - In occasione del Moto GP il l’Adriatic Veteran Club ha riacceso i motori di una quindicina di auto d’epoca e mezzi bellici, compreso un carro armato, che hanno sfilato dal viale Ceccarini al Marano. Al termine della parata al Mojito Beach è stata rievocata la storica “Cena della liberazione”, durante la quale nel settembre del 1944 a Riccione fu inventata la popolare carbonara. GUARDA LE FOTO

Un centinaio i commensali, compreso alcuni figuranti con divise militari originali, che hanno partecipato a “Spaghetti da guerra e carbonara da corsa”.

Il primo piatto, del quale anche i romani rivendicano la paternità, fu inventato proprio a Riccione nel settembre 1944, in occasione della Liberazione, dallo chef bolognese Renato Gualandi, scomparso lo scorso 26 maggio.

A raccontarlo nel 2008, durante una cena di gala a Villa Mussolini, fu lo stesso guru della cucina.

Il menù, proposto dall’ l’Adriatic Veteran Club, presieduto da Gabriele Fabbri, domenica come allora, ha previsto i canapés del Maresciallo Montgomery, la crema di lattuga e gli spaghetti alla carbonara, seguiti dal roast-beaf alla citronette con patate arrosto e i fichi fritti in salsa al Rhum, come 72 anni fa.