Rimini, 4 marzo 2018 - Urne chiuse a Rimini e provincia per le votazioni per le elezioni politiche 2018 con cui i cittadini italiani eleggeranno il nuovo Parlamento. Alle 12, l'affluenza registrata in provincia di Rimini è del 20,23%, è la più bassa della Regione. In Emilia Romagna alle 12 ha votato oltre il 22% degli elettori. Alle 19 l'affluenza è salita al 63,10%. Il Comune dove si è votato di più, sempre alle 19, è stato Mondaino: 69,02%.

Exit poll e proiezioni. Risultati in diretta

Complessivamente, sono 253.521 gli elettori iscritti alle liste elettorali a Rimini e provincia. In Emilia Romagna gli elettori sono oltre 3,3 milioniHanno diritto di voto tutti i cittadini di nazionalità italiana, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Rimini, che avranno compiuto il 18° anno di età il primo giorno della votazione, nati a tutto il 4 marzo del 2000.

Come funziona il Rosatellum: la legge elettorale spiegata bene 

RIMINI - Gli elettori che hanno potuto votare nelle 143 sezioni elettorali allestite in 36 luoghi di riunione, in totale erano a Rimini 110.376 per la Camera dei deputati, con una maggioranza di donne (57.558). Stesso rapporto per il Senato, dove le elettrici erano 53.727 contro i 48.601 elettori. Preponderanza del sesso femminile anche tra i 43 elettori ultracentenari, dove ben 41 sono donne, compresa l’elettrice più anziana che ha compiuto 107 anni. Parità di genere tra gli elettori più giovani che compiranno il 18° anno d’età proprio il 4 marzo che hanno potuto così votare per la prima volta come altri 1.518 coetanei (789 i maschi, 729 le femmine).

 Elezioni, la guida al voto completa