Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni 4 marzo, il centrodestra fa l'en plein. Trionfano Barboni e Raffaelli

Nel collegio uninominale per Palazzo Madama il forzista conquista il 34,3% mentre la leghista vince la sfida per la Camera con il 35,1%. Il candidato Pd non supera il 27%

di MANUEL SPADAZZI
Ultimo aggiornamento il 5 marzo 2018 alle 15:24
Elena Raffaelli

Rimini, 5 marzo 2018 - Il centrodestra fa l'en plein anche nel Riminese, e manda così a Roma sia Antonio Barboni che Elena Raffaelli. Nel collegio uninominale per Palazzo Madama (dove votavano i comuni di Rimini, Cesena e alcuni forlivese) era una sfida tutta fra candidati riminesi, e Barboni di Forza Italia ha trionfato ottenendo oltre 105mila voti issandosi al 34,3%. Dietro di lui Carla Franchini, del M5s (30,8%) e più distaccato Tiziano Arlotti del Pd (27%), che era dato alla vigilia come il favorito. 

Tutti i risultati in Emilia Romagna e a Rimini e provincia: Senato - Camera

La leghista Elena Raffaelli fa ancora meglio di Barboni e vince la sfida per la Camera con oltre il 35,1% (59mila voti circa). Giulia Sarti del M5s si piazza poco dietro con il 32,4%. Male Sergio Pizzolante, candidato del centrosinistra (con Civica popolare), e parlamentare dal 2006: si è fermato al 25,6%, con il Pd al 22,4% e che ha avuto solo le briciole dagli alleati. Ora resta da capire cosa accadrà nei collegi plurinominali. La Sarti sarà quasi certamente eletta (essendo capolista del M5s), e ha possibilità di andare a Roma anche Marco Croatti, al secondo posto nel listino del Senato. 

Alle 23 di ieri si sono chiuse le operazioni di voto per le elezioni politiche 2018. L'affluenza alla chiusura delle urne è del 77,64%.

Tutti i risultati nazionali: Senato - Camera

 

Come funziona il Rosatellum. La legge elettorale spiegata bene

Come i voti diventano seggi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.