Andrea Gnassi
Andrea Gnassi

Rimini, 8 novembre 2018 - Politici con le pezze al fondoschiena? Non esageriamo. Ma rispetto all’anno precedente, e soprattutto a un decennio fa, i redditi di giunta e consiglieri di Rimini risultano in netto calo. Fa eccezione il confermato ‘Paperone’ dei politici nostrani: il medico Nicola Marcello nel 2017 ha dichiarato 324.412 euro. Quasi mille euro (lordi) al giorno. Nel 2016 erano stati 315.215. A distanza siderale Marco Zamagni, Patto civico, con 74.025 euro. Terza piazza per il sindaco Andrea Gnassi, con 72.570 euro (nel 2016: 74.403).

Esce dal podio l’assessore Gian Luca Brasini: da 75mila a 47mila euro. Fin qui i ‘Paperoni’. Nel 2008 in testa c’era Antonio Barboni (266.000 euro), poi il compianto Oronzo Zilli con 200mila; 3° il sindaco Ravaioli con 164.000; 4° Gioenzo Renzi con 142.000; 5° Stefano Pivato con 106mila; 6° Alessandro Ravaglioli con 103mila. Acqua passata. Tornando al 2017, in coda ai consiglieri troviamo Giulia Corazzi (Pd) con 4.489 euro; Barbara Vinci (Pd) con 4.716; Luca Pasini (Futura) 5.578.

Il resto della giunta: Roberta Frisoni 41.560; Anna Montini 68.820; Mattia Morolli 42.142; Eugenia Rossi di Schio 66.169; Gloria Lisi 52.300; Massimo Pulini 55.217; Jamil Sadegholvaad 42.442.

Il resto del consiglio. Pd: Giorgia Bellucci 20.181; Simone Bertozzi 12.673; Giovanni Casadei 15.309; Giulia Corazzi 4.489; Barbara Di Natale 36.013; Sara Donati 42.333; Milena Falcioni 9.362; Lucilla Frisoni 62.664; Fabio Grassi 18.935; Juri Magrini 28.825; Matteo Petrucci 26.068; Enrico Piccari 9.231; Barbara Vinci 4.716.

Gruppo Futura: Luca Pasini 5.578 euro. Patto civico: Daniela De Leonardis 38.871; Davide Frisoni 11.370; Mirco Muratori 8.693; Marco Zamagni 74.025.

Rimini Attiva: Kristian Gianfreda 35.209. Lega: in testa Cristiano Mauri con 52.412 euro; scalza Marzio Pecci a quota 50.245 euro; Matteo Zoccarato 28.034; Diana Trombetta 13.395; Carlo Grotti 18.821.

Gruppo misto: Mario Erbetta 38.547. Forza Italia: Nicola Marcello 324.412; Carlo Rufo Spina 39.843. Uniti si vince: Gennaro Mauro 50.085. Fratelli d’Italia: Gioenzo Renzi 59.489. Obiettivo civico: Andrea Bellucci 27.557; Luigi Camporesi 18.491; Filippo Zilli 16.988.

«Come ogni anno si rinnova da parte del Comune di Rimini l’iniziativa di trasparenza sui redditi di giunta e consiglio – attacca il sindaco Gnassi –. Ogni anno rinnovo l’auspicio a che tutti gli Enti pubblici e parapubblici si associno a questa iniziativa. Ma ad oggi l’obbligo di trasparenza è esercitato esclusivamente sulla componente politico amministrativa. Giustissimo ma l’intenzione originaria della trasparenza non era quella di creare situazioni ‘in solitaria’ ma di condividere con la società l’esigenza di un metodo che garantisce tutti, componente pubblica e privata allo stesso modo».