La piramide, simbolo del Cocoricò di Riccione (foto Bove)
La piramide, simbolo del Cocoricò di Riccione (foto Bove)

Rimini, 27 luglio 2017 - Trent'anni sotto la Piramide. Un film, nel vero senso della parola. Infatti le prime trenta candeline del Cocoricò diventano un docufilm girato dal regista Ambrogio Crespi.

L’anniversario cadrà nel 2018 e per allora verrà presentato il lavoro al quale sta lavorando Crespi.Sarà un racconto fatto di storie e protagonisti del luogo divenuto una delle icone della culture club mondiale.

Il primo ciak avverrà sabato durante i djset di star della consolle quali Desolat, Seran Bendecidos e Loco Dice. Sono in programma due mesi di riprese dentro e fuori la Piramide. Le camere di Crespi entreranno nel backstage delle serate, intervisteranno i dj, osserveranno la sala con gli occhi di chi sta ballando, legheranno storie e personaggi.

Inizierà in autunno il lavoro di montaggio e post produzione, destinati a chiudersi nella primavera del 2018, con l’aprirsi ufficiale del trentennale del Cocorico.