Linus, direttore artistico di Radio Deejay, annuncia una serie di eventi a Riccione
Linus, direttore artistico di Radio Deejay, annuncia una serie di eventi a Riccione

Riccione, 7 maggio 2021 - "Torniamo a Riccione, ed ora si pedala". Radio Deejay è pronta a sbarcare ancora una volta in piazzale Roma. Per chi segue i concerti della radio da decenni a questa parte può essere una cosa scontata, ma in tempo di pandemia nulla lo è. "Finalmente posso annunciarlo, torniamo. Saremo in piazzale Roma con il nostro format Deejay OnStage nel periodo di agosto per una ventina di giorni" ci conferma Linus, direttore artistico della radio.

Power Hits estate 2021 all'Arena Verona sarà Covid free

Gli artisti sono pronti?
"Molti la raccontano come fosse una cosa romantica: la voglia del palco. Ma per loro c’è la necessità di tornare a lavorare. E’ da un anno e mezzo che non lo fanno e con lo streaming non si guadagna. Proprio per questo avranno richieste da ogni dove e non sarà semplice assicurarseli per i concerti, ma sono sicuro che ci riusciremo, abbiamo una credibilità riconosciuta".

Ci saranno anche le dirette della radio?
"Su questo aspetto dobbiamo fare delle valutazioni. Certamente faremo qualcosa con Aquafan. Anche in questo caso c’è un legame affettivo che non può mancare. Poi se ci saranno le possibilità per organizzare altro ci proveremo".

Ha già fatto la valigia per tornare a Riccione?
"Arrivo in questo weekend".

La prima cosa che farà?
"Un giro in bici sulla panoramica, poi certamente un pranzo al ristorante…".

Perché non la cena, fino alle 22 si può.
"Vero, ma sono abituato al clima di Milano dove abbiamo ancora i caloriferi accesi, devo abituarmi al mare".

Sta anche preparando il giro d’Italia in bicicletta.
"Partiremo il 7 giugno. E’ una iniziativa che abbiamo voluto fare per visitare e unire tutte quelle città dove tanti ci seguono. Saremo io e Nicola, pedaleremo per tre settimane come un tour de France toccando i luoghi dove non facciamo eventi come radio. E’ un po’ come andare a trovare tanti figli sparsi per l’Italia. Faremo un centinaio di chilometri al giorno".

Al termine della fatica ha già prenotato le vacanze?
"In agosto qualche giorno con la famiglia in montagna, un classico. Per il resto la vacanza è a Riccione. Non andrò in mete esotiche. Ho bisogno di riposarmi e tutte le limitazioni e protocolli nel viaggiare non me lo permetterebbero".
Che estate sarà in riviera?
"Io sono fiducioso. Lo scorso anno era tutto caotico. Quest’anno ci sono più certezze e penso che le persone abbiano imparato a stare più attente, mentre la scorsa estate sembrava che a un certo punto non esistesse più il virus. Inoltre tanti saranno vaccinati".


Si è già prenotato?
"Si, martedì tocca a me".

Poi Radio Deejay e Riccione.
"Un rapporto che si ripete tutti gli anni. A Riccione c’è sempre qualcuno che deve montare la polemica, ma credo che quello che facciamo è importante e ci sia di cui essere felici".