Avanti per altri quattro anni con Andrea Marcon. Sarà ancora lui il presidente della Fibs (federazione italiana baseball softball) nel quadriennio 2021-2024. La riconferma è avvenuta ieri, al termine dell’assemblea elettiva che si è tenuta alla Tuscany Hall di Firenze. Marcon ha vinto col 58.51% del voti, mentre il giornalista sportivo Massimo De Luca – l’unico antagonista che correva per la presidenza – si è fermato al 41.49%. A Firenze ha votato il 92% delle società aventi diritto. L’assemblea ha espresso pure le sue preferenze per la formazione del consiglio federale. E Alessandro Maestri è stato eletto nella quota ‘rappresentanti atleti’ insieme a Daniela Castellani. Per il 35enne lanciatore riminese in forza al San Marino il 31.52% del voti. Non ce l’ha invece fatta ad entrare nel consiglio della Fibs un altro riminese che era tra i candidati in quota ai dirigenti, il 47enne Andrea Evangelisti, ex interbase dei Pirati e della nazionale. A rappresentare i tecnici in consiglio ci sarà Alessandro Cappuccini.