Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 mag 2020

"Ho ripreso a correre con mia figlia"

Elisa Benvenuti, specialista in maratone e cento chilometri, non rinuncia alla sua passione portando con sé la bimba nel passeggino

23 mag 2020
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela
La riminese Elisa Benvenuti, 32 anni, con la piccola Daniela

Se vi imbattete in una giovane donna che corre spingendo un passeggino a tre ruote non preoccupatevi, non c’è nulla di strano o di impellente. E’ solamente Elisa Benvenuti che ha ripreso ad allenarsi, a macinare km su km in vista dei prossimi appuntamenti. Ma avendo una figlia di dieci mesi – Daniela, il nome è lo stesso della madre di Elisa che morì un anno prima della nascita della bimba – e non potendola lasciare a nessuno, se la porta con sé sulle strade di campagna o al mare. "Negli Stati Uniti o in Australia la corsa con il passeggino è diffusa, nessuno ci fa caso – fa sapere la Benvenuti, 32enne podista riminese che in carriera ha disputato una cinquantina di maratone, terminandole tutte, più quattro-cinque ‘100 km’, dove è arrivata sempre al traguardo sulle sue gambe –. Qui ancora è diverso, qualcuno mi guarda magari un po’ scettico, anche se la maggior parte della gente che incrocio mi sorride. La bambina è tranquilla, le piace andare in giro e con il movimento tende ad addormentarsi. Per me è bellissimo e divertente, faccio la cosa che mi piace di più, cioè correre, e posso farlo con mia figlia che adoro. Cos’altro posso chiedere?". Durante il lockdown, ovviamente, Elisa è dovuta rimanere a casa, ma già adesso si sorbisce una quindicina di km a uscita, al ritmo di quattro sedute settimanali. D’altronde la corsa è nel suo dna da quando la scoprì, attorno ai 22 anni, dopo aver praticato danza e nuoto. Una passione che non l’ha mai abbandonata. "L’ultima gara l’ho disputata nel novembre 2018 in Sicilia, ero già incinta ma ancora non lo sapevo – racconta –. Era una ‘100 km’ ed ero lì con mio marito Federico: lui vinse tra gli uomini e io mi classificai ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?