Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

L’Academy vuole difendere il terzo posto

Serie B: oggi le biancazzurre di San Marino chiuderanno la stagione davanti al pubblico di Acquaviva contro il Tavagnacco

22 mag 2022
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy
L’attaccante dell’Academy, Francesca Papaleo foto Smacademy

Sarà casalingo l’ultimo impegno stagionale della San Marino Academy. Complice un programma dei recuperi che si è spinto fino alle soglie del mese di maggio, sono passate poche settimane dall’ultimo incrocio fra le titane e il Tavagnacco che oggi (calcio d’inizio alle 15) arriverà ad Acquaviva. Da due gare a questa parte la San Marino Academy è tornata a sorridere, riuscendo ad arrampicarsi fino al terzo gradino della classifica, in coabitazione con il Chievo Verona ma col vantaggio degli scontri diretti. L’obiettivo della domenica di congedo, dunque, non può che essere quello di chiudere in bellezza, proteggendo una posizione che nell’ambiente biancazzurro non sarebbe certamente sgradita. "Per come è andata la stagione, ritengo che un terzo posto sarebbe un buonissimo risultato – dice Francesca Papaleo – Dobbiamo essere del tutto sincere con noi stesse: all’inizio speravamo in qualcosa di più, ma il cammino ha presentato degli ostacoli e delle difficoltà, per cui un podio sarebbe un traguardo molto positivo per noi. Vogliamo chiudere in bellezza, completando il filotto delle tre vittorie consecutive. Sarebbe qualcosa di importante per ripagare tutti, noi giocatrici così come lo staff e la società, per gli sforzi fatti. Purtroppo in stagione ci è mancata un po’ la continuità, ma per questo finale puntiamo al massimo che abbiamo a disposizione".

Continuità che ha rappresentato un po’ il tasto dolente perché, continua l’attaccante ex Cesena ed Hellas Verona, "a volte ci è mancata un po’ la serenità. Abbiamo qualità ma non sempre siamo riusciti ad esprimerle. Nelle ultime settimane, invece, giochiamo più leggere, e i risultati si vedono. Questa serenità è arrivata in maniera tardiva, purtroppo, e non è figlia di chissà quale stravolgimento. Talvolta in stagione, abbiamo giocato bene ma non ne abbiamo raccolto i frutti. Questo può

minare la fiducia in sé stessi e rendere ancora più difficile la parte restante del cammino".

Serie B (25ª giornata): Brescia-Palermo, Chievo-Cortefranca, Cittadella-Cesena, Como-Roma, Ravenna-Pro Sesto, San Marino Academy-Tavagnacco, Sassari Torres-Pink Bari.

Classifica: Como 57; Brescia 56; San Marino Academy, Chievo 41; Cortefranca 40; Sassari Torres 39; Cittadella 37; Tavagnacco, Pink Bari 35; Ravenna 33; Cesena 31; Palermo, Pro Sesto 17; Roma 12.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?