Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Rimini, ecco il casco con il Papa e Belen disegnato per Iannone 

MotoGp, l’intervista al grafico e illustratore Jody Boschetti

Ultimo aggiornamento il 9 aprile 2018 alle 12:07
Il caso di Jody Boschetti per Iannone

Rimini, 9 aprile 2018 - E’ un artista, un grafico, un illustratore. Ma Jody Boschetti non avrebbe mai immaginato di poter disegnare, un giorno, il casco di Andrea Iannone. E non un casco qualunque, ma quello speciale che il pilota ha voluto ieri per il Gran premio del Motomondiale in Argentina, raffigurante le immagini della sua fidanzata, la bellissima Belen Rodriguez, di Papa Bergoglio e di altri personaggi argentini illustri. «E’ stato un onore, e speriamo che sia stata solo la prima di tante altre collaborazioni con il mondo del motori», si augura lui.

Trentasette anni, artista di Novafeltria, Boschetti è stato contattato per realizzare l’opera direttamente dal ‘mago’ dei caschi Aldo Drudi. «Avevo già proposto ad Aldo alcuni miei lavori. Poi, qualche giorno prima di Pasqua, è arrivata la chiamata: cercava un illustratore per il casco speciale che Iannone voleva per l’Argentina, e hanno pensato a me». In pochi giorni Boschetti ha disegnato il bozzetto a mano, con i vari personaggi: dal Papa a Belen, da Evita alla gloria della boxe Monzon all’indimenticato pilota Fangio. «Le figure le ha scelte Iannone. Fra tutti i personaggi, quello che mi ha dato più gusto disegnare è stato il Papa: sono partito da Bergoglio e poi ho realizzato tutti gli altri. Il ritratto di Belen l’ho tenuto per ultimo, era il più complicato anche perché non volevano una caricatura o un fumetto per lei...».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.