Quotidiano Nazionale logo
2 giu 2020

Motogp Misano 2020, Bonaccini. "Siamo al lavoro per raddoppiare la tappa"

L'annuncio di Bonaccini su Facebook, impegnato nel garantire un Gran Premio bis

andrea oliva
Sport
(DIRE) Bologna, 18 mag. - "Sto governando l'Emilia-Romagna ed e' gia' impegnativo fare questo". Nonostante il palcoscenico nazionale che si e' guadagnato con la vittoria in Regione il 26 gennaio (ma anche con la gestione dell'epidemia di coronavirus), Stefano Bonaccini al momento non accetta di essere citato come leader politico nazionale insieme al collega leghista Luca Zaia. Nonostante l'uscita proprio in questi giorni del suo libero "La destra si puo' battere", in tour un po' in tutti i programmi tv, e nato proprio dalla riconferma in viale Aldo Moro. "Io non sono leader di nessuno, nel senso che mi davano tutti per sconfitto a gennaio, poi ce la siamo cavata perfino meglio di come potevamo immaginare noi inguaribili ottimisti", dice Bonaccini, oggi all'Aria che tira su La7. Ma il governatore qualche suggerimento per la sua parte politica ce l'ha comunque. "Se il Pd e il centrosinistra pensassero con quella vittoria in Emilia-Romagna di aver gia' vinto nel paese- avverte- prenderebbero un abbaglio clamoroso, perche' il consenso alla destra e' ancora molto forte, anche qui. Ma si puo' trarre da quella esperienza qualche insegnamento, il primo e' che e' meglio essere a favore di qualcosa che contro qualcuno". A Bonaccini non piace molto nemmeno la nomination da "futuro del Pd". "Intanto- risponde- abbiamo un segretario che e' mio amico e a cui voglio molto bene che si chiama Zingaretti. Soprattutto, devo pensare all'Emilia-Romagna". (Bil/ Dire) 13:49 18-05-20 NNNN
Il Governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini (Dire)

Misano 2 giugno 2020 - “Siamo al lavoro per cercare di raddoppiare la tappa del mondiale di MotoGP a Misano Adriatico, nel circuito intitolato all’indimenticabile Marco Simoncelli”. Sono le parole scritte dal presidente della Regione Stefano Bonaccini sulla propria pagina Facebook a far sperare l'intera riviera in una clamorosa doppietta.

Si tratterebbe di confermare la presenza dei campioni della MotoGp in pista il 13 settembre a Misano, come previsto, ottenendo il Gran Premio bis la settimana successiva. I presupposti a questo punto ci sono tutti. Solo poche settimane fa era stato lo stesso Bonaccini a uscire pubblicamente dicendo che la Regione era impegnata a garantire la tappa del motomondiale con Dorna a Misano, per il valore che questo evento ha per la Riviera nel mondo. Oggi quell'impegno potrebbe portare a un clamoroso bis.

“Sarebbe una ulteriore straordinaria occasione per promuovere il nostro territorio, ed in particolare la riviera riminese, la Romagna ed una delle industrie turistiche più importanti al mondo – scrive il presidente -. Noi non molliamo mai e ci rialzeremo anche questa volta. Insieme”.

Nei prossimi giorni è atteso l'annuncio dell'ufficialità della tappa del 13 settembre per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Potrebbe essere l'occasione per ufficializzare la seconda tappa sette giorni più tardi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?