Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

Rbr, il ‘cappotto’ è utile per recuperare i malconci

La rapida conclusione del quarto di finale con Taranto regala preziosi giorni di riposo ai biancorossi, che hanno Bedetti e Saccaggi acciaccati

22 mag 2022

Si sono visti l’alba dai finestrini del pullman e attorno alle 8 di ieri mattina, dopo un viaggio estenuante, i biancorossi hanno finalmente messo piede a Rimini. A cuor leggero e con la coscienza a posto, poiché la ‘pratica’ Taranto è stata evasa col minor dispendio di energie possibile, tre partite e via. Due vinte con agio, la terza tirata per i capelli, con meriti dei pugliesi, che a un certo punto si sono ribellati all’idea di perdere, di dover uscire di scena, e demeriti di Rbr, che nel quarto periodo, dopo aver toccato ripetutamente il +16 (51-67, Scali a segno in contropiede, 55-71, stavolta è Rivali a correre), è mancata di cinismo e commettendo qualche leggerezza di troppo ha favorito il rientro degli avversari. "È un problema che abbiamo dall’inizio della stagione – riflette coach Mattia Ferrari (foto a sinistra) –. Però sono convinto che un incontro del genere un mese fa l’avremmo probabilmente perso, mentre questa volta l’abbiamo portato a casa. Possiamo chiaramente far meglio, abbiamo commesso delle stupidaggini, ma al tempo stesso abbiamo archiviato la serie sul 3-0. E il risultato, ovviamente, nei playoff ha il suo peso", si mostra pragmatico il tecnico di RivieraBanca, che precisa poi come "in ogni gara ci siano dei protagonisti diversi e questa non è certo una brutta cosa".

Già, l’ottimo Arrigoni ammirato in garadue al PalaFiom di Taranto è rimasto parecchio ai margini, mentre il pari ruolo Masciadri ha disputato una partita sontuosa, con quel 68 da tre che si commenta da solo. Fra i top scorer in Puglia troviamo pure Rivali, bravo come sempre a leggere, a interpretare i momenti del match. Non va neppure dimenticato che Bedetti era fuori, ‘tradito’ da un ginocchio che già oggi verrà valutato dallo staff medico. E rimanendo in tema di infermeria, tra gli acciaccati spunta Saccaggi (foto a destra), che durante l’incontro ha accusato l’indurimento di un polpaccio. La squadra adesso potrà riposarsi qualche giorno, con gli allenamenti che riprenderanno solo martedì. Già oggi sarà invece operativo Mattia Ferrari, che questo pomeriggio farà capolino sulle tribune del PalaCattani di Faenza, spettatore più che mai interessato e coinvolto della garaquattro tra i padroni di casa della Raggisolaris e Ruvo di Puglia. La serie, lo ricordiamo, vede i ravennati avanti 2-1. Chi passa, quasi superfluo ricordarlo, da domenica 29 incrocia l’Rbr.

alb. cresc.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?