DONATELLA FILIPPI
Sport

Rimini, operazione giovani. "Stiamo cercando under che giochino da senior»

Il direttore tecnico Di Battista fa il punto della situazione sul mercato . Poche le operazioni fatte sin qui: "Le trattative vanno a rilento per tutti".

"Stiamo cercando under che giochino da senior"

"Stiamo cercando under che giochino da senior"

Non ha fretta il Rimini. E lo si capisce bene dalle parole del direttore tecnico Antonio Di Battista. Il mercato in questa fase non è ancora entrato nel vivo, anzi va a rilento, e i biancorossi seguono lo stesso passo. "Ci sono tante squadre che ancora stanno cercando direttore sportivo e allenatore – dice – E’ un mercato fermo, nel quale è difficie operare. Bisogna capire il momento, saper aspettare". E magari colpire nel momento giusto. Per ora il Rimini è ’forte’ dei 16 giocatori che ha sotto contratto. Più uno: Matteo Goretti. Che i biancorossi si sono tenuti stretto subito con un biennale. Altre conferme nell’aria? "Ci stiamo lavorando e non abbiamo fretta considerando che fino alla fine del mese sono ancora sotto contratto – specifica il direttore tecnico – Il fatto che da questa stagione si potrà inserire un giocatore in lista in meno (23 invece di 24, ndr) varia anche un po’ le situazioni". E questo cambia un po’ le carte in tavola anche nel conto degli under. Qui il Rimini di lavoro ne ha parecchio da fare. "Anche da quel punto di vista bisognerà attendere. Sono tanti i giovani alla finestra, magari aspettando una chiamata dalla B. Non tutti in B ci andranno e bisognerà farsi trovare pronti". Malagrida? "Ci siamo mossi e stiamo con le antenne dritte. E’ chiaro che la situazione societaria della Sampdoria non velocizza l’operazione. Anche qui bisognerà attendere. Ma è evidente che in quella zona del campo, dove la passata stagione agivano Malagrida e Capanni, bisognerà intervenire". Come sugli esterni di difesa. "Lì, ma non solo lì", si limita a dire Di Battista. Che quando si parla di under la prende un po’ alla larga. "Quanti ne occorreranno in rosa? "Otto, forse nove, magari uno in più o uno in meno. Ma non ridurrei tutto a un semplice calcolo numerico. Stiamo cercando under che siano come over. E che non siano giocatori che vengano esclusivamente dalla Primavera, ma che già abbiano esperienza in categoria". Pensando al minutaggio? "Se troviamo gli under bravi giocheranno, questo è certo – va in dribbling Di Battista – Il discorso è esattamente come quello della passata stagione". E i big? "Ufficialmente nessuno ha bussato alla nostra porta".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su