Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Rimini, si pensa a Piana per il dopo Marietta

Serie C: il portiere classe 2003 di proprietà dell’Udinese piace ai biancorossi. Ma sulle sue tracce, in pressing, ci sono anche Cittadella e Avellino

9 giu 2022
donatella filippi
Sport

di Donatella Filippi

In attesa che Marco Gaburro metta la firma che lo legherà al Rimini anche la prossima stagione (con un’opzione anche per l’anno successivo), il Rimini lavora per mettere ogni tassello al posto giusto. Il primo, chiaramente, riguarda l’allenatore. Ma la firma sul contratto del tecnico veneto pare una formalità ormai da settimane. Tanto che, insieme al direttore sportivo Andrea Maniero, Gaburro sta già pensando alla squadra della prossima stagione. Quella che rivedrà il club di piazzale del Popolo in serie C. Tra un rinnovo e l’altro, il ds dei biancorossi punta il mirino anche verso qualche giovane interessante. Partendo, magari, proprio dal numero uno. Rientrato alla base Marietta, di proprietà dell’Alessandria, il Rimini guarda altrove. Pensando sempre a un portiere giovane. Ecco, perché, gli occhi dei biancorossi si sono fermati sul numero uno di proprietà dell’Udinese, Edoardo Piana. Classe 2003, originario di Soave, nella provincia di Verona, e soprattutto talentuoso. Tanto che il Rimini non è l’unico club ad avere messo gli occhi su di lui. In corsa ci sono anche Cittadella e Avellino con gli irpini che sembrano in vantaggio su tutti. Ma i biancorossi credono di poter arrivare al portierino dell’Udinese che, nell’immaginario dei tifosi del Rimini, evoca anche piacevoli ricordi. Riportando la memoria all’estate del 2006 quando, proprio dall’Udinese, arrivò un altro giovane e talentuoso numero uno. Un certo Samir Handanovic.

Ma al di là delle suggestioni, l’arrivo di Piana in riviera potrebbe concretizzarsi, anche se, magari, non a breve. A breve, invece, il ds Maniero potrebbe stringere per qualche rinnovo. Sempre restando sulla linea giovane. Infatti, nei prossimi giorni sono attesi gli incontri con Pietrangeli, Andreis e Lo Duca, tutti under che il club di piazzale del Popolo sembra proprio avere intenzione di non lasciarsi scappare. Proprio come Haveri che, comunque, difficilmente la prossima stagione vestirà la maglia a scacchi.

Il Torino è sulle tracce del difensore mancino in scadenza con i biancorossi il 30 giugno ma che, comunque, potrebbe mettere la firma sul rinnovo. Per poi essere ceduto, magari proprio al Torino. Ma sulle tracce di Haveri ci sono anche diversi club di serie B. In primis il Pisa dell’ex capitano del Rimini, ora tecnico dei toscani, Luca D’Angelo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?