Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

San Giovanni, non c’è il lieto fine Brescia si prende la Coppa Italia

L’Omag-MT non riesce a bissare il successo del 2018: a Villafranca vincono le lombarde in quattro set. Rimpianti per il primo parziale. Non basta il rientro di Ortolani: la squadra di Barbolini lotta, poi cede

Serena Ortolani è rientrata in campo dopo tre mesi e mezzo di assenza
Serena Ortolani è rientrata in campo dopo tre mesi e mezzo di assenza
Serena Ortolani è rientrata in campo dopo tre mesi e mezzo di assenza

San Giovanni

1

Millenium Brescia

3

OMAG-MT S. GIOVANNI: Turco 3, Ortolani 20, Ceron 2, Mazzon 5, Bolzonetti 19, Brina 9; Bonvicini (libero), Zonta 1, Biagini, Aluigi, Consoli ne, Coulibaly ne, Penna ne. All.: Barbolini.

MILLENIUM BRESCIA: Morello 2, Bianchini 16, Ciarrocchi 6, Caneva 13, Cvetnic 21, Piva 16; Scognamillo (libero), Giroldi, Blasi, Bartesaghi ne, Sironi ne, Fondriest ne. All.: Beltrami.

Arbitri: Salvati e Giglio.

Parziali: 23-25, 20-25, 25-20, 12-25.

Niente chiusura di stagione col botto, niente bis in Coppa Italia dopo il successo datato 2018. L’Omag-MT San Giovanni deve cedere il passo al Millenium Brescia, che mette in bacheca il trofeo aggiudicandosi in quattro set questa finale andata in scena al ‘Belladelli Forum’ di Villafranca di Verona. Il rientro di Serena Ortolani – lontana dai campi da tre mesi e mezzo – aveva chiaramente regalato qualche chance in più al gruppo di Barbolini, ma non bisogna neppure dimenticare che sia la centrale Consoli che il ‘martello’ Coulibaly, due pedine da sestetto base in condizioni normali, erano inutilizzabili in panca per problemi vari. Ma San Giovanni ci ha provato lo stesso, ha lottato su ogni pallone e non si è neppure persa d’animo quando si è ritrovata sotto due set a zero. Il primo set, poi, sarebbe potuto tranquillamente finire in maniera diversa, con l’Omag-MT che, sopra 23-22, subiva un mini-break di 3-0 che portava in vantaggio le lombarde. Più complicata la seconda frazione, anche se le marignanesi tenevano ripetutamente il naso avanti (16-14 il parziale). Poi l’allungo del Millenium. Con le spalle al muro, le marignanesi ritrovano però verve e convinzione nel terzo set. La partenza è stordente (6-1), con il coach avversario Beltrami che si rifugia inutilmente nel timeout. San Giovanni è padrona della situazione (16-6) e pur sprecando qualcosa in dirittura, la gara si prolunga. Brescia, però, restituisce la ‘cortesia’: inizia la quarta frazione e la scena se la prende tutta il Millenium, che capitalizza i tanti, troppi errori delle rivali. In un amen l’Omag-MT sprofonda sul 6-20 per non rialzarsi più. La coppa finisce a Brescia, San Giovanni – fuori dai playoff – può pensare al futuro.

alb. cresc.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?