Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

San Marino solida e concreta Il Bbc Grosseto deve inchinarsi

In garauno Quevedo viene rilevato da Baez e non da Rienzo: possibile taglio in vista

19 giu 2022
L’esterno Federico Celli
L’esterno Federico Celli
L’esterno Federico Celli
L’esterno Federico Celli
L’esterno Federico Celli
L’esterno Federico Celli

Bada al sodo, San Marino, alla sostanza. E con due partite concrete inchioda il Bbc Grosseto nelle prime due sfide andate in scena a Serravalle (5-4, 2-0 lo score degli incontri, vittorie che fanno lievitare a 8-3 il record dei titani in questa Poule Salvezza). Alla luce dei fari, venerdì sera, San Marino la risolve a suo favore solamente al settimo nonché ultimo inning e grazie a un grossolano errore del pitcher avversario Noguera, che sul ‘bunt’ di sacrificio di Di Fabio per far avanzare Ustariz in terza, assiste malamente in prima, facendo così correre tranquillamente a casa il nazionale spagnolo per il punto del definitivo 5-4. Una partita che vede il manager Bindi rinunciare all’utilizzo del fin qui poco convincente Rienzo, pitcher che, meglio ricordarlo, può essere schierato solo in garauno. Quevedo è al solito il partente ma a inizio 6°, quando il venezuelano ultima la sua prova, sulla ‘collinetta’ sale Baez, che non è peraltro impeccabile, tanto da subire al 7° i due punti del pareggio.

Una scelta, quella di non utilizzare Rienzo, che potrebbe essere il preludio alla rinuncia del ‘braccio’ brasiliano, mentre all’orizzonte si profila l’interessante ritorno di Dimitri Kourtis, il lanciatore greco già ammirato in repubblica. Tornando al match di venerdì, per i titani alla fine c’erano 6 valide (Celli 23 con un doppio) e due errori: 7 invece i ‘legni’ per i maremmani (solo-homer di Albert). Nel pomeriggio di ieri il bis. Principale artefice del successo è Quattrini, il pitcher partente che per 6 inning nasconde la pallina ai toscani, con la ‘salvezza’ che tocca poi a Mazzocchi. Con un monte così solido ai campioni d’Italia sono sufficienti due punti per sorridere, segnature che arrivano alla quarta e alla quinta ripresa.

A sbloccare il risultato provvede Batista, il cui doppio consente a Ustariz di completare il giro delle basi per l’1-0. Il raddoppio di lì a poco e la dinamica è pressoché la stessa. Ferrini riceve quattro ball dal rilievo Oberto e ‘ruba’ poi la seconda, nel box Celli: puntuale doppio del bomber riminese e 2-0 sul tabellone. Il vantaggio è più che consistente poiché Quattrini (ben 8 strike-out nel ruolino) non è certo prodigo di concessioni al line-up ospite.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?