Taekwondo, titolo per il 14enne. L’Europa di Andreas

Miserendino vince in Albania e diventa numero 1

L’Europa di Andreas

L’Europa di Andreas

Miserendino strappa il pass per i campionati europei cadetti per nazioni che si terranno il prossimo fine ottobre, ed anche per il Gran Prix che si terrà il prossimo mese di dicembre.

Un traguardo importante quello che il giovane Andreas Miserendino ha raggiunto con una prestazione da incorniciare agli European Club Championship di Taekwondo, a Tirana, dove si sono presentati 1.650 atleti provenienti da tutto il vecchio continente. Il 14enne cintura nera II dan del Tkd Cattolica Riccione, diretto dal maestro Davide Berti, si è presentato ai sedicesimi sfruttando il ranking favorevole. Agli ottavi si è presentato contro il croato Duranic Vito. Ai quarti ha affrontato il greco Mavridis Georgiev avendo la meglio. In semifinale ha trovato davanti a sé il bulgaro Worer Platon, ma anche in questo caso ha fatto pesare le proprie capacità. Infine in una combattuta finale contro il forte atleta francese Bauduin Toni della ‘Nice Elite’ è riuscito a conquistare il titolo europeo.

Vittoria che proietta Miserendino verso gli Europei cadetti per nazioni e il Gran Prix di fine anno, ma dà all’atleta ulteriori 20 punti che lo portano a essere il nuovo numero 1 del ranking.

Andreas è tornato a casa. A San Giovanni in Marignano frequenta la terza media della scuola Santa Filomena. Nei giorni precedenti la gara aveva affrontato gli esami scritti ed al rientro dovrà completare le prove affrontando quelli orali per ottenere infine il diploma di licenza delle medie.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su