Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Tra Rimini e Ravenna ci si mette il Covid

Serie D: manca ancora l’ufficialità, ma domenica potrebbe saltare la gara tra i giallorossi e l’Athletic Carpi a causa di 5 positività tra gli emiliani

Un terzo incomodo spunta nel duello a distanza tra Rimini e Ravenna: il Covid. Alla ripresa dopo la mini sosta pasquale, infatti, i giallorossi di mister Dossena potrebbero non rimettere piede in campo. Infatti il Carpi, avversario del Ravenna domenica al ‘Benelli’, ha comunicato la positività al Covid di cinque giocatori. Il match del prossimo fine settimana, anche se ancora manca l’ufficialità, quindi è destinato al rinvio, mentre al ‘Romeo Neri’ il Rimini giocherà regolarmente i suoi novanta minuti della quint’ultima di campionato contro il Ghiviborgo. La notizia ha scombussolato ovviamente i piani del Ravenna che, dopo la sosta pasquale, tornerà in campo verosimilmente solo domenica 1° maggio, cioè 17 giorni dopo la vittoria di Trezzo sull’Adda, sul campo della Tritium. Verosimilmente, appunto. Perché, se nel Carpi non dovessero emergere ulteriori positività, la gara contro il Ravenna potrebbe essere recuperata nella domenica in cui si consumerà l’ultima sosta.

Una soluzione che potrebbe in qualche modo salvare l’ordine delle gare in programma, senza pregiudicare il calendario. Ma che di certo costingerebbe emiliani e romagnoli a un tour de force. Soprattutto il Carpi che, nel giro di pochi giorni, poi dovrebbe trovarsi faccia a faccia con la seconda e con la prima della classe. Infatti, il 4 maggio è in programma il match tra gli emiliani e il Rimini allo stadio ‘Cabassi’ (mentre il Ravenna giocherà il derby sul campo della Sammaurese). In caso contrario Ravenna-Carpi dovrà giocarsi mercoledì 11 o mercoledì 18 maggio, visto che il 22 deve tassativamente terminare la regular season. Un incidente di percorso che interessa solo da lontano i biancorossi di Marco Gaburro che, però, osservano con attenzione. Perché in un momento tanto delicato della stagione anche i dettagli, di ogni tipo, possono fare la differenza. Ma questo senza distogliere l’attenzione dal Ghiviborgo che domenica busserà alle porte del ‘Romeo Neri’. Il tecnico veneto tiene d’occhio Mencagli e Germinale, entrambi sulla via del recupero.

Difficile, invece, pensare che mister Gaburro per la gara contro i toscani possa contare su Carboni. Il guaio muscolare che ha costretto ai box il difensore non è di grave entità, ma potrebbe costringere il centrale al forfait. Ieri, intanto, si è rivisto sul campo di allenamento anche Tomassini. Ma per l’attaccante il giorno del ritorno in campo non è ancora dietro l’angolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?