Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Tra San Marino e Rotterdam a vincere è solo il maltempo

A Bonn la pioggia interrompe il match sul 5-5 alla fine dell’ottavo inning. Oggi la sfida con l’Ostrava

8 giu 2022
Il pitcher André Rienzo
Il pitcher André Rienzo
Il pitcher André Rienzo
Il pitcher André Rienzo
Il pitcher André Rienzo
Il pitcher André Rienzo

San marino

5

Rotterdam

5

SAN MARINO: Ferrini 3b (13), Celli ec (24), Angulo 2b (14), Lino r (04), Ustariz 1b (02), Leonora es (24), Morresi dh (14), Batista ed (03), Epifano ss (13).

NEPTUNUS ROTTERDAM: Tromp es (22), Van der Meer 3b (13), Polonius ss (24), Barnadina ec (23), Kemp 2b (23), Diaz ed (13), Jamanika 1b (24), Ricardo r (03), Legito dh (04).

Successione: Rotterdam 200 003 00 = 5 bv 12 e 0. San Marino 001 400 00 = 5 bv 8 e 0.

Lanciatori: Rienzo (i) rl 5, bvc 7, bb 1, so 3, pgl 4; Baez (r) rl 2, bvc 4, bb 2, so 4, pgl 1; Peluso (r) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0; Sulbaran (i) rl 3.2, bvc 6, bb 3, so 7, pgl 5; Harcksen (r) rl 4.1, bvc 2, bb 0, so 1, pgl 0.

Note: fuoricampo di Polonius (1p al 1°), Bernadina (1p al 1°), Ferrini (1p al 3°) e Morresi (2p al 4°).

Debutto bagnato, debutto non completato. Nel senso che la partita d’esordio del San Marino in Coppa Campioni, match che lo opponeva al Neptunus Rotterdam, non si è giocata interamente per il maltempo e al momento dell’interruzione definitiva, con 8 inning archiviati, la situazione vedeva le duellanti sul 5-5. Non essendo contemplato il pareggio, nel ‘batti e corri’, la partita non poteva essere omologata, con titani e olandesi che dovranno ritrovarsi, non oggi, per disputare la nona ripresa ed eventualmente gli inning supplementari. D’altronde la pioggia, si sa, non è amica del baseball e a Bonn ieri il cielo era piuttosto minaccioso, anche se i due incontri previsti nella mattina si sono giocati, con Parma che ha vinto 11-1 con Brno (‘manifesta’ all’8°) e i tedeschi dell’Heidenheim che hanno avuto la meglio sulla L&D Amsterdam (4-2 lo score). Nel lungo pomeriggio trascorso in diamante San Marino era andato subito in svantaggio, con il pitcher brasiliano Rienzo che era costretto a incassare subito due fuoricampo (e uno lo evitava solo per la gran presa di Celli con il guantone oltre la recinzione). I titani si scuotono comunque al terzo assalto con il solo-homer di Ferrini (1-2). Poi, al 4°, firmano un ‘big inning’ da 4 punti (homer di Morresi, singoli di Celli e Angulo per il 5-2). Rotterdam pareggia però al 6° a suon di doppi su Rienzo e sul rilievo Baez, quindi a vincere è la pioggia. Oggi, alle 12.30, Lino e compagni incrociano Ostrava.

a.c.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?