La serie D muove i primi passi verso la prossima stagione. Dopo le linee guida contenute nel comunicato ufficiale numero uno, quello in cui erano fissate le scadenze, il Dipartimento interregionale ha indicato le date di inizio delle proprie competizioni (in attesa dei provvedimenti delle Autorità governative e sanitarie per lo svolgimento delle attività agonistiche) per la stagione 2020-2021. Si parte il 20 settembre col turno preliminare di Coppa Italia, poi il 27 settembre al via la serie D e il 10 ottobre il campionato Juniores. Date a cui guardano con particolare interesse Marignanese e Cattolica, mentre il Rimini nutre ancora speranze di poter salire un gradino più in alto, in serie C. La Marignanese del presidente Cervellieri, che ha appena salutato il campionato di Eccellenza, ha subito messo il piede sull’acceleratore confermando mister e direttore sportivo, nel segno di un entusiasmo per l’avvenuto salto di categoria. Va invece a rilento il Cattolica Sm del patron Luca Mancini che ancora sembra non avere chiari i programmi per la prossima stagione.