Il chitarrista statunitense Scott Henderson
Il chitarrista statunitense Scott Henderson

Rovigo, 31 maggio 2019 - Tutto è pronto per la trentaduesima edizione del Deltablues festival, evento unico nel suo genere che fa vivere il Polesine a suon di blues. A presentare l’evento a palazzo Cezza, Claudio Curina, direttore artistico, accompagnato da Claudio Donà, in rappresentanza del conservatorio Venezze, dall’assessore comunale di Lendinara Francesca Zeggio e dal sindaco di Loreo Moreno Gasparini. Non sono mancati i saluti di Giuseppe Toffoli, vicepresidente della fondazione Cariparo: «Questo programma – dice – unisce alla cultura il territorio; è importante promuovere il patrimonio artistico attraverso questi eventi e noi siamo felici di sostenerli».

«Da oltre un decennio – aggiunge Curina – questo festival ha la peculiarità di essere itinerante; questa edizione ospita 25 band e 10 luoghi da toccare. Si parte sabato 1 giungo alle 18.30 dall’attracco Barricata beach di Porto Tolle, da dove parte la crociera musicale con Marcus Malone e Innes Sibun». Claudio Donà, non manca di ricordare il compianto maestro Marco Tamburini, legato in maniera indissolubile al festival con cui il conservatorio Venezze ha varcato i confini della scuola per imboccare le strade del jazz e blues.

Gli eventi proseguiranno il 14 giugno alle 21.30 a Villa Marchiori dei Cappuccini di Lendinara con il concerto jazz di Rosa Brunello y Los Fermentos e Humpty Duo; il 16 giugno alle 21.30 sempre a Lendinara ma a Villa Malmignati con i quartetti di Marco Vezzoso e Eloisa Atti. E ancora: il 28 giugno a Loreo, in piazza municipale alle 21.30 si alterneranno l’argentina Demian Dominguez Cand e il padovano Gabriele Dodero Blues Trio. Il 29 giugno ad Occhiobello nel parco golenale dalle 21 sarà il turno di Andi J Forrest Band, Roberto Formignani e The Bluesmen e Vittorio Pitzalis.

Weekend di musica a Rosolina, tra il 5 e il 7 luglio in piazzale Europa con Sandybilly & the Wildones, the New Tones Trio, Cat Lee King and his Cocks, Virginia Brown, I belli di Waikiki, The Western Spaghetti e Cris Mantello. Si torna in città l’11 luglio all’auditorium Marco Tamburini del Conservatorio Venezze in via Pighin con il celebre chitarrista statunitense Scott Henderson (foto) .

Il 13 alle 21, sarà la volta di Popa Chubby, chitarrista newyorkese tra i big del blues contemporaneo: il suo concerto sarà preceduto da quello dei livornesi Tres, trio formato dai fratelli Roberto e Simone Luti, con il batterista Rolando Cappanera. Domenica 14 Keb Mo, stella di prima grandezza nel firmamento blues, sarà il protagonista del gran finale a partire dalle 21. Grande interprete della tradizione acustica del Mississippi, ha vinto il Grammy Award nel 1996.

Infine a Rovigo tra il 12 e il 14 luglio alla ‘Fabbrica dello zucchero’ al Cen.ser in viale Porta Adige, ci saranno le selezioni del Concorso International Blues Challenge. I vincitori rappresenteranno l’Italia alla finalissima di Memphis nel 2020. Altre info sul sito.