Folla tra le bancarelle di Rovigo (foto Donzelli)
Folla tra le bancarelle di Rovigo (foto Donzelli)

Rovigo, 20 ottobre 2019 - Grande afflusso alla Fiera d'ottobre che prosegue fino a martedì: un mondo di bancarelle e di divertimento nel quale la tradizione continua a vivere. A fianco alla fiera (foto) al via anche la 18ª edizione dell’Expo Rovigo, la campionaria organizzata da Confcommercio, Confesercenti e RovigoFiere. 

false

Duecento attività, incontri, stelle. La Fiera di Rovigo entra nel vivo. «Il padiglione B – spiega Barbara Rigobello, responsabile di Rovigo Fiere – ospita, nei suoi 1300 metri quadrati, un’esposizione di concessionari d’auto e moto, con la mitica special Bagger Harley Davidson». ll Padiglione D è dedicato all’astronomia con laboratori e convegni organizzati dal gruppo astrofili polesani. Il padiglione E sarà dedicato ad arredamenti, impiantistica, sistemi di sicurezza, abbigliamento, accessori, cosmesi e specialità alimentari.

Oggi alle 15,30 andrà in scena «Bagliori nel buio, alla scoperta del cielo stellato» di Alberto Corso. Alle 16,30 Sara Surico terrà «Il nostro straordinario sistema solare» dedicato a bambini e famiglie. Conclusione con Luca Boaretto che parlerà de «L’Universo dentro. Siamo i figli delle stelle». «Una grande novità – prosegue Rigobello – sono le scuole che hanno organizzato convegni, esposizioni laboratori. Abbiamo dato inoltre la possibilità agli studenti di conoscere l’incubatore T2I, per entrare in contatto con il mondo delle start up. Una volta la fiera era tutta in centro. Dal 2001, quando è stato ultimato il Censer, sono stati messi a disposizione gli spazi in viale Porta Adige. Negli anni successivi si sono aggiunti gli artigiani, i commercianti e i concessionari d’auto».

«Siamo felici di essere presenti – esordisce il sindaco Edoardo Gaffeo – per un evento che ha raggiunto la maggiore età, 18 anni rappresentano ormai una tradizione. I numeri che segnalano la vitalità del tessuto produttivo. Ringrazio chi ha lavorato affinché tutto questo fosse possibile». Soddisfatto Giuseppe Toffoli, amministratore unico di Censer Spa: «La fiera sta entrando in una dimensione sempre più interprovinciale se non addirittura regionale, questo ci fa capire che sta sensibilmente aumentando la capacità di attrarre aziende e visitatori. Le strutture ricettive in città sono quasi tutte piene, segno che molti, tra espositori e visitatori, stanno arrivando a Rovigo per la fiera anche da lontano». 

INFO - Le esposizioni saranno aperte fino a martedì 22. L’orario, dalle 10 alle 21, abbraccia tutto l’arco della giornata.