Maurizio Passerini, sindaco di Castelguglielmo, davanti alla struttura
Maurizio Passerini, sindaco di Castelguglielmo, davanti alla struttura

Castelguglielmo (Rovigo), 12 febbraio 2020 - Una svolta per l’economia del Polesine, nell’autunno di quest’anno Amazon sbarca nel polo tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, a 25 chilometri da Rovigo. Nella struttura verranno impiegati fino a 900 dipendenti a tempo indeterminato entro tre anni dall’inizio delle attività. L’annuncio ufficiale del colosso del commercio elettronico Usa è arrivato ieri. Due sono i nuovi centri di distribuzione che verranno aperti in Italia. I siti sorgeranno appunto tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino nella nostra provincia, e a Colleferro, nella città metropolitana di Roma.

LEGGI ANCHE Amazon Rovigo, c'è chi si preoccupa del nuovo centro

Leggi anche Amazon a Rovigo, "Il Polesine, terra ideale"

L’azienda creerà 1.400 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’apertura. Posti che si aggiungeranno ai 6.900 dipendenti attualmente impiegati da Amazon in Italia. "Con il lancio dei due nuovi centri di distribuzione, Amazon investirà ulteriori 140 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere ai 4 miliardi già investiti nel Paese a partire dal suo arrivo nel 2010 – precisano i vertici del colosso –. Amazon espanderà ulteriormente la sua rete logistica per far fronte alla domanda crescente di ordini da parte dei clienti, ampliare l’offerta di prodotti e supportare al meglio le piccole e medie imprese che vendono su Amazon.it e si appoggiano al servizio ‘Logistica di Amazon’. Siamo orgogliosi ed entusiasti di espandere la nostra attività – ha commentato Roy Perticucci, VP Amazon Operations in Europa –. Nel 2020 celebriamo i dieci anni dal nostro arrivo in Italia, periodo in cui abbiamo destinato considerevoli investimenti a questo Paese e dato lavoro a migliaia di persone qualificate, che ricevono una retribuzione competitiva e benefit sin dal primo giorno. Questo nuovo investimento rappresenta un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno nei confronti della comunità locale. Ci consentirà infatti di creare oltre 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e di potenziare la nostra rete di consegna per raggiungere sempre piu’ persone in tutto il Paese".

Il centro di distribuzione tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, i cui lavori di costruzione sono stati affidati a P3 Logistic Parks, sarà equipaggiato con la più avanzata tecnologia di Amazon Robotics per migliorare ulteriormente le condizioni di lavoro dei dipendenti. I lavori, iniziati nell’ottobre del 2018, procedono giorno e notte, senza soste. L’immenso polo logistico lungo la superstrada Transpolesana a Castelguglielmo.

La piattaforma logistica è costituita da un magazzino multipiano di 189mila metri quadri distribuiti su quattro livelli di cui 137mila utilizzati per stoccaggio robotizzato e altri 5.500 adibiti ad uffici e l’edificio è dotato di 65 baie di carico, di parcheggi con 832 posti auto e 120 posti camion e di un parco fotovoltaico sulla copertura del fabbricato. Un insediamento che Maurizio Passerini, il sindaco di Castelguglielmo definisce "megagalattico".

LEGGI ANCHEAmazon a Santarcangelo, viaggio nel nuovo colosso. Dove si lavora solo di notte