Una dipendente Amazon di Castelguglielmo
Una dipendente Amazon di Castelguglielmo

Castelguglielmo (Rovigo), 21 ottobre 2020 - Amazon dà una mano ai dipendenti che vogliono intraprendere la strada per diventare imprenditori avviando un’azienda di consegne. Chi entrerà nel programma avrà la possibilità di utilizzare veicoli elettrici per effettuare le consegne a emissioni zero. Il nuovo programma di Amazon supporterà gli aspiranti imprenditori a diventare fornitori di servizi di consegne. Il colosso americano (foto) aiuterà chi vuole lanciare una nuova impresa fornendo ordini da consegnare, l’accesso a strumenti tecnologici all’avanguardia, la formazione sul campo e agevolazioni su un’ampia gamma di beni e servizi.

I dipendenti che sono interessati ad avviare una propria società di logistica avranno accesso a un programma di incentivi come parte dell’impegno a lungo termine dell’azienda. I dipendenti riceveranno fino a un massimo di 15mila euro per la copertura dei costi di avvio e tre mesi dello stipendio lordo. La gamma di servizi offerti da fornitori terzi e messi a disposizione di chi entrerà nel programma comprende l’accesso a condizioni agevolate. Tra queste, il noleggio dei veicoli, copertura assicurativa, strumentazione necessaria per effettuare le consegne, divise per gli autisti, sistema per la gestione delle buste paga, assistenza nella fase di costituzione dell’entità legale, assistenza contabile e fiscale, supporto nella selezione degli autisti e molto altro ancora.

Gli imprenditori che avvieranno un’azienda di consegne di successo potranno raggiungere profitti annui stimati tra i 60mila e i 140mila euro, con una flotta di veicoli che va da un minimo di 20 a un massimo di 40. Questo programma è solo l’ultima iniziativa lanciata dall’azienda con l’obiettivo di creare delle collaborazioni con gli imprenditori del comparto logistico in Italia. I fornitori di servizi di consegna potranno noleggiare anche i veicoli elettrici grazie alla partnership che Amazon ha siglato con Mercedes-Benz per mettere a disposizione 1.800 veicoli elettrici da impiegare per il programma in Europa. Oltre 100 di questi mezzi saranno messi a disposizione dei fornitori di servizi di consegna in Italia.

L’accordo rappresenta un passo nel percorso intrapreso da Amazon per raggiungere il traguardo delle zero emissioni di carbonio entro il 2040, dieci anni prima dell’accordo di Parigi. Obiettivo confermato dal “The Climate Pledge”, co-fondato da Amazon e Global Optimism nel 2019, a cui Mercedes Benz ha aderito in occasione dell’accordo siglato con Amazon. Il programma ha già consentito a oltre 1.300 imprenditori di avviare la propria azienda di consegne negli Stati Uniti, Canada, Spagna e Germania, creando 85.000 posti di lavoro.

false
Sandro Partesani