Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 lug 2022
mario tosatti
Cronaca
19 lug 2022

Rovigo caro-vita, aumentano in città i prezzi al consumo: +7,2% rispetto al 2021

I risultati dell’ufficio comunale sezione Statistica. Tra gli aumenti più vistosi alimentari e bevande analcoliche, i costi legati all’abitazione e i trasporti.

19 lug 2022
mario tosatti
Cronaca
featured image
Spesa, aumento dei prezzi
featured image
Spesa, aumento dei prezzi

Rovigo, 19 luglio 2022 - Nel mese di giugno 2022, l’Indice dei Prezzi al Consumo per l’Intera Collettività Nazionale (NIC) relativo al Comune di Rovigo, ha fatto registrare una variazione di +7,2% rispetto all’a nno precedente mentre quella mensile si attesta a +1,3% . Gli indici dei prezzi al consumo di giugno 2022 sono stati elaborati tenendo conto delle limitazioni, differenziate a livello regionale, definite dalle normative nazionali e locali per contrastare la pandemia causata dal Covid-19 .

L’impianto dell’indagine sui prezzi al consumo, basato sull’utilizzo di una pluralità di canali per l’acquisizione dei dati, ha continuato a consentire di ridurre gli effetti negativi del più elevato numero di mancate rilevazioni sulla qualità delle misurazioni della dinamica dei prezzi al consumo. Le variazioni percentuali dell’Indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale (NIC), prezzi congiunturali (relative al mese precedente) e tendenziali (anno precedente) per divisioni di spesa.

Nel dettaglio in aumento i prodotti alimentari e bevande analcoliche ( 1,4-9,2 ), bevande alcoliche e tabacchi ( 0,2-0,9 ), abbigliamento e calzature ( 0,1-1,3 ), abitazione, acqua, elettricità e combustibili, dove si registra l’aumento più significativo dei prezzi ( 3,0-28,4 ), mobili, articoli e servizi per la casa ( 0,5-2,3 ), servizi sanitari e spese per la salute ( 0,0- 0,6 ), trasporti ( 3,0-12,8 ), in diminuzione i prezzi nelle comunicazioni ( -0,5/-3,5 ), ricreazione, spettacoli e cultura ( 0,2-0,3 ), istruzione (0,1-0,1) servizi ricettivi e di ristorazione (1,6-5,6) , altri beni e servizi (0,2-1,0) .

In sintesi, quindi, la media di queste variazioni per l’aumento dei prezzi al consumo è di +1,3% rapportato al mese precedente, ovvero giugno 2022 , e un +7,2% rispetto al giugno 2021 . Tra gli aumenti più vistosi alimentari e bevande analcoliche, i costi legati all’abitazione e i trasporti.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?