L'abbraccio
L'abbraccio

Adria (Rovigo), 6 febbraio 2019 -  E' stata ricordata con parole ricche di sentimento, Beatrice Pettinacci, morta sabato sera, all’età di 59 anni, a causa di un male incurabile. Lavorava come dottoressa nel pronto soccorso dell’ospedale. L’ultimo saluto è stato si è svolto nella casa delle associazioni di Adria. Ad accompagnare il feretro la compagna Daniela e i tanti amici buddisti.

La cerimonia è iniziata con la frase più volte ripetuta «Nam myoho renge kyo», omaggio al buddhismo giapponese che la donna praticava. Sulla bara fiori viola, bianchi e gialli. «E’ un momento particolare, Beatrice era una persona speciale che mi ha dato tantissimo – queste le parole di Daniela –. Mi ha insegnato a condividere momenti di gioia e di dolore. Ci ha lasciato un segno di bontà ed ora è libera. Noi che professiamo il buddisti sappiamo che ci ritroveremo. Ciao Bea, mio grande amore e mio grande tesoro. Quando sarà il momento arriverò da te».

«La tua morte ha lasciato grande sgomento – le parole di una compagna di liceo –. Sei sempre stata generosa ed intelligente. Quando è arrivata Daniela sei rinata». Una compagna di fede buddista, molto commossa, ha letto un post che poche settimane fa Beatrice aveva messo nei suoi social. «Grazie alla vita che merita di essere vissuta, attimo dopo attimo perché è meravigliosa».

L’ex sindaco Massimo Barbujani, nel suo ricordo, ha narrato che nel 2013 Daniela gli aveva detto di avere incontrato una persona speciale, Beatrice. Tre anni dopo, nel 2016, sono andate nel suo ufficio. «Non trovavate e parole giuste – ha affermato –. Il vostro desiderio era sposarvi. I vostri occhi erano raggianti. Il giorno del vostro matrimonio è stato bellissimo. Beatrice, amava la musica e prima di morire ha cantato alcune canzoni, poi ha pronunciato la frase «ciao mamma» ed è morta. Spero che ora sia con i suoi genitori». Anche la sorella di Daniela ha ricordato Beatrice con affetto. Alla fine della cerimonia Daniela ha ricordato che Beatrice era una grande amante della musica e che una canzone che le piaceva in modo particolare era ‘It’s my life’ dei Talk Talk.