L’assemblea dei soci dell’azienda veneta ha nominato Paolo Duò nuovo presidente
L’assemblea dei soci dell’azienda veneta ha nominato Paolo Duò nuovo presidente

Cambio al timone del Cantiere Navale Vittoria. L’assemblea dei soci dell’azienda veneta ha nominato Paolo Duò nuovo presidente. L’impresa è specializzata nella progettazione e realizzazione di imbarcazioni militari, paramilitari, da lavoro, commerciali e da trasporto fino a 100 metri di lunghezza. Paolo Duò nuovo, già membro dell’assemblea dei soci, direttore di produzione e project manager per numerose commesse, succede a Luigi Duò che ha guidato l’azienda da oltre 67 milioni di euro di valore della produzione, 3 milioni e 400 mila euro di ebitda nel 2019 e circa 65 dipendenti, per 15 anni. La scelta è motivata dalla volontà del board di assicurare un’alternanza trai i suoi membri alla guida dell’azienda sempre nel segno della continuità generazionale. L’assemblea dei soci risulta quindi così composta: Paolo Duò, presidente, Massimo Duò, vicepresidente, Luigi Duò, Antonio Duò e Roberto Duò. "Con orgoglio proseguiremo il lavoro sin qui portato avanti da mio cugino Luigi – commenta il neo presidente Paolo Duò –. Lo ringrazio per l’impegno, la dedizione e la passione con cui ha condotto l’azienda di famiglia negli anni fino a farla diventare, con lungimiranza e grazie al lavoro di tecnici e maestranze, un punto di riferimento nazionale e internazionale".

j. n.