Guardia di finanza (Foto archivio)
Guardia di finanza (Foto archivio)

Badia Polesine (Rovigo), 3 giugno 2019 - È di circa 2.000 confezioni di prodotti alimentari, pari a circa 400 chili, l'entità del sequestro eseguito dalla Guardia di Finanza di Lendinara in un supermarket gestito da un cinese a Badia Polesine.

Nell'ispezione sono state riscontrate diverse irregolarità inerenti alle informazioni sugli alimenti venduti, non in lingua italiana, l'assenza di informazioni obbligatorie dei contenuti delle confezioni, l'assenza di data di scadenza.

Molti prodotti erano stati messi in vendita oltre la data di scadenza esposta. Le sanzioni amministrative oscillano da 4.000 a 36.000 euro. Dei fatti è stato interessato l'Ispettorato centrale della Qualità e repressioni frodi alimentari.