Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Rovigo: corpo fatto a pezzi nell'Adigetto, chi era Kurti Shefki

Aveva 71 anni, era nato in Albania. Gli inquirenti lanciano un appello: chiunque abbia notizie sulla vittima contatti i carabinieri

2 ago 2022

Badia Polesine, 2 agosto 2022 - Ecco a chi appartiere il corpo fatto a pezzi e rinvenuto nell’Adigetto nella giornata del 28 luglio scorso , le indagini  dal comando provinciale dei carabinieri di Rovigo sotto la direzione della locale Procura della Repubblica hanno consentito di giungere all’identificazione dell’uomo.

Si tratta di Kurti Shefki , nato a Durazzo (Albania), 71 anni, residente a Badia Polesine (Rovigo), coniugato e pensionato. Le indagini proseguono in modo serrato, per risalire a quanto sia successo. A tal proposito, gli inquirenti invitano chiunque abbia notizie utili , riguardo alla vittima e che possano supportare l’attività d’indagine, di mettersi in contatto con i carabinieri.

Kurti Shefki

I fatti iniziano con il primo ritrovamento giovedì 28 luglio alle 8 circa del mattino, vicino ad una chiusa del canale Adigetto in via Casaria a Villanova del Ghebbo (Rovigo), quando il personale del Consorzio di Bonifica ha notato in un angolo la gamba sinistra. Nel pomeriggio dello stesso giorno sotto il ponte dell'Adigetto in via San Lazzaro a Lendinara (Rovigo) sono stati trovati, chiusi in quattro sacchi neri, il tronco, la testa e poco dopo anche le braccia. Il giorno dopo l'autopsia ha stabilito che si trattava di un uomo. Nella giornata di domenica 31 luglio ancora a Villanova del Ghebbo sull'Adigetto, su segnalazione di alcuni cittadini, è stata ritrovata anche la gamba destra , nei pressi del paese.



 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?