Marijuana sequestrata (immagine d'archivio)
Marijuana sequestrata (immagine d'archivio)

Occhiobello (Rovigo), 5 dicembre 2019 - Sono finiti in manette mentre caricavano il furgone di droga: 44 chili di marijuana. Un quantitativo ingente che non è sfuggito agli uomini della Mobile di Ferrara impegnati nel blitz. Due i corrieri della droga arrestati: si tratta di un 48enne di Salerno e di un 42enne di Santarcangelo di Romagna, nel Riminese.

Quello della polizia è un sequestro record frutto di indagini e controlli da parte della polizia e scattato all'interno dell'outlet di Occhiobello, nel Rodigino, in uno spazio preso in affitto. I due corrieri sono stati sorpresi mentre caricavano su un furgone gli ultimi pacchi della sostanza poi risultata essere marijuana. Il furgone in questione, perquisito, si presentava con un'intercapedine ricavata artigianalmente all'interno della quale erano stati stipati 41 involucri trasparenti, ognuno da poco più di un chilo.

I due, che non hanno opposto resistenza, sono stati immediatamente bloccati, tratti in arresto e tradotti presso il carcere di Rovigo. Si presume che parte del carico fosse destinato al mercato ferrarese e che i due avessero il compito di trasportare la sostanza in luoghi specifici per essere rivenduta al dettaglio ai vari acquirenti che l'avevano ordinata.

Il locale, all'interno dell'Outlet era stato preso in affitto da pochi giorni al solo fine di stoccare lo stupefacente prima di portarlo via tramite il furgone. Sono in corso altre indagini per far luce sulla destinazione esatta della droga.