Il verdetto della giuria accolto con entusiasmo dalla dirigenza e dalle docenti referenti
Il verdetto della giuria accolto con entusiasmo dalla dirigenza e dalle docenti referenti
Il liceo ‘Bocchi-Galilei’ vince il premio provinciale scuola digitale. L’istituto si conferma all’avanguardia e scommette sull’innovazione tecnologica. Il liceo ha superato nella fase provinciale gli altri quattro istituti finalisti. Il verdetto della giuria, accolto con entusiasmo dalla dirigenza e dalle docenti referenti, conferma l’eccellente qualità didattica e l’attenzione per l’innovazione tecnologica che caratterizzano l’offerta formativa dei licei adriesi. Annavittoria Garbin,...

Il liceo ‘Bocchi-Galilei’ vince il premio provinciale scuola digitale. L’istituto si conferma all’avanguardia e scommette sull’innovazione tecnologica. Il liceo ha superato nella fase provinciale gli altri quattro istituti finalisti. Il verdetto della giuria, accolto con entusiasmo dalla dirigenza e dalle docenti referenti, conferma l’eccellente qualità didattica e l’attenzione per l’innovazione tecnologica che caratterizzano l’offerta formativa dei licei adriesi. Annavittoria Garbin, rappresentante di istituto, ha condotto l’elevator pitch durante la finale che si è svolta nei giorni scorsi ed ha illustrato con efficacia il progetto, nato in seguito al rinvio e al successivo annullamento delle ultime tappe del progetto Erasmus ‘Get smart’. Di fronte alla necessità di rimodulare le attività programmate, le docenti hanno pensato di “regalare” ai Paesi partner e alla città di Adria un prodotto multimediale e multilingue. Il video vincitore – che è stato prodotto in inglese, francese ed anche in lingua tedesca – trae ispirazione dai reperti archeologici che sono custoditi nel museo cittadino e li reinterpreta in chiave pandemica. L’elaborato multimediale è stato valutato da rappresentanti dell’Ufficio scolastico e degli enti locali, dell’università e della camera di commercio e da un esperto di didattica e di tecnologie digitali. La giuria ha riconosciuto il carattere innovativo del progetto e la qualità del percorso didattico, che ha coinvolto diverse discipline e ha potenziato le

competenze informatiche deglistudenti grazie alle attività laboratoriali e al team-teaching. Il liceo Bocchi Galilei, oltre a riscuotere un premio monetario di mille euro, accederà alla finale regionale di Venezia, in programma per il prossimo 27 maggio. Di recente, l’istituto adriese ha festeggiato anche la chiusura del programma operativo nazionale “Ambienti digitali”. Il progetto presentato dalla scuola ha consentito di dotare la sede che si trova sul viale Maddalena di un nuovo laboratorio multimediale che include un drone compatto, un robot umanoide, dieci kit didattici Arduino Byor e un set Lego Mindstorms Education. Accanto all’ingresso dell’aula è stato installato un monitor Interattivo da 65 pollici e sono stati acquistati dodici nuovi notebook. In tutte le sedi del Bocchi-Galilei, inoltre, continua senza sosta il rinnovamento progressivo degli schermi interattivi e delle lavagne multimediali, per consentire agli studenti di crescere in ambienti accoglienti e all’avanguardia.

Eva Zandonà