Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 apr 2022

La nostra scuola vista dall’alto con un drone Per gli alunni un momento ad alta tecnologia

E’ stata una bella esperienza che ci ha aiutato a conoscere nuove cose sulla geografia

22 apr 2022

La nuova geografia digitale spiegata ai ragazzi della 2° media. Da parecchi anni è nata una nuova geografia, moderna e digitale, molto più facile e interattiva. Noi siamo gli alunni della classe 2°A della media Elia Maestri e stiamo partecipando ad un progetto che riguarda questo tipo di geografia: (il progetto) si chiama ‘Gps, droni e paesaggio’. Il 1 aprile abbiamo svolto la prima lezione di due ore di teoria; è venuto un geografo a spiegarci, precisamente, cos’è la geografia e le sue funzioni. Siamo stati in classe a fare alcuni giochi, per esempio descrivere una fotografia o a definirne alcune parole riguardanti la geografia. Quella lezione è stata abbastanza tecnica. Il giorno successivo si è svolta la seconda lezione, sempre di due ore. E’ stata molto più divertente. Un’ora è stata di spiegazione, mentre nell’altra siamo usciti in cortile per fare geoching. Ci hanno insegnato come usare i Gps e a cosa servono; poi ci hanno divisi in gruppi e abbiamo fatto una specie di ‘nascondino’ con i Gps. La terza lezione si è svolta il 9 aprile ed è stata l’ultima. E’ arrivato un altro collega a spiegarci il mondo dei droni. Una domanda che ci ha fatto e che ci ha colpito è stata: "A cosa pensi quando senti nominare la parola drone?". Ci ha spiegato che possono esserci anche droni di terra, di mare, d’aria e quelli su Marte. L’ora successiva siamo usciti in cortile e abbiamo provato il drone che ha portato l’archeologo. Abbiamo visto la scuola dall’alto attraverso la fotocamera del drone.

Aurora Stabellini

Bianca Angela Scabin

Enrico Pezza

Antonio Lazzarin

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?