I medici hanno fatto di tutto per cercare di rianimare  il piccolino
I medici hanno fatto di tutto per cercare di rianimare il piccolino

Rovigo, 13 gennaio 2016 - Potrebbe essere deceduto per un’occlusione intestinale. Sul bimbo di 6 anni, morto stamane all’ospedale di Rovigo, stroncato da un arresto cardiaco, verrà eseguita un’autopsia amministrativa per chiarire le cause del decesso.

Il piccolo si trovava ricoverato da due giorni in pediatria per un’influenza con relativo blocco intestinale. Le condizioni si sono aggravate però questa mattina, il piccolino è stato trasportato nella recovery room preoperatoria dove è morto nonostante i medici abbiano fatto di tutto per rianimarlo.

La Procura ha acquisito le cartelle cliniche e ha deciso di aprire un'inchiesta per accertare le cause che hanno portato al decesso del bambino.