Omicidio a Corbola, i carabinieri sul posto (foto d'archivio Cusa)
Omicidio a Corbola, i carabinieri sul posto (foto d'archivio Cusa)

Rovigo, 6 agosto 2020 - Un uomo di 85 anni, Terenzio Roma, è morto dopo che il figlio di 45 gli ha piantato nel collo una forbice. Il fatto è successo a Corbola alle 19.30 di ieri.

L'uomo, imprenditore in pensione, è morto all'ospedale di Adria (Rovigo) la scorsa notte per le ferite al collo infertegli dal figlio, omonimo, che ora in stato di fermo all'ospedale di Adria.

Secondo quanto accertato dai carabinieri il figlio, che soffre da tempo di disturbi psichici, avrebbe piantato una forbice nel collo dell'anziano padre, malato terminale. Nonostante le lesioni fossero lievi, l'anziano è deceduto intorno alle 23. Il sostituto procuratore Ermindo Mammucci indaga per omicidio.