Rovigo, 8 luglio 2018 – Sanità a rischio tagli, arriva un appello per salvare l’ospedale di Adria. E’ stato lanciato durante l’incontro, nella sala delle associazioni, dai consiglieri regionali Patrizia Bartelle, Cinque Stelle, e Graziano Azzalin, Partito democratico. Sul tavolo il futuro dell’azienda Ulss di Adria. La riunione è stato organizzata dal comitato in difesa dell’ospedale e dei servizi ospedalieri. «Grazie a tutti i partecipanti ed a chi ci ha aiutato nell’organizzare la serata, a partire dalla Croce Verde, che ci ha concesso lo spazio – spiega Enrico Naccari presidente del comitato –. La conoscenza è un’arma formidabile, che ci consente di difendere i nostri diritti. È venuto il momento, per tutti noi, di pretendere che i nostri amministratori facciano squadra per salvaguardare i servizi socio-sanitari. Bisogna chiedere più dignità per i cittadini del Polesine. È venuto il momento di dire alla giunta regionale che non accetteremo un ulteriore impoverimento del nostro comprensorio».