Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 lug 2022
mario tosatti
Cronaca
2 lug 2022

Sara Piccinini funerale a Occhiobello, la tragedia un mese dopo il matrimonio

La 31enne ha perso la vita in un incidente a bordo di uno scooter. Fuori pericolo il marito, che ha riportato diversi traumi ed è ancora ricoverato. Lavorava come cuoca in una scuola dell'infanzia di Ferrara

2 lug 2022
mario tosatti
Cronaca
Sara Piccinini
Sara Piccinini, morta in un incidente a Occhiobello, aveva 31 anni
Sara Piccinini
Sara Piccinini, morta in un incidente a Occhiobello, aveva 31 anni

Occhiobello (Rovigo), 2 luglio 2022 – “Sara, ci mancherai tanto”. Oggi pomeriggio si sono tenuti al cimitero nuovo di Santa Maria Maddalena in via Pace, i funerali senza rito religioso di Sara Piccinini morta in un incidente, mentre era in scooter con il marito Francesco, che è fuori pericolo. Una cerimonia semplice, dove grande è stato il dolore dei genitori, sorella e fratello di Sara.

Grande incredulità, poca voglia di parlare, solo il ricordo del sorriso di Sara, come dicono alcune sue amiche e colleghe. Un ultimo saluto a Sara è stato dato anche dalla presenza di una folta rappresentanza della cooperativa Cirfood, dove Sara lavorava come cuoca all’interno della cucina della scuola dell’infanzia comunale ‘Satellite’ di via Zucchelli a Ferrara.

Alcuni dei presenti aggiungono: “Tante persone andranno nei giorni a venire a omaggiarla al cimitero, Ci mancherà tanto il suo sorriso”. Il tragico fatto è successo giovedì 30 giugno alle 21 sulla strada arginale a Occhiobello, in prossimità dell’intersezione tra via Cavallotti e via Marconi. I rilievi dei carabinieri permetteranno di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

Nella prima ricostruzione di questo, pare che un’autovettura Peugeot 207, condotta da un ragazzo 22enne si sia scontrata frontalmente con un motociclo Sym ‘Symphony’. A bordo di quest’ultimo la coppia di sposi Sara Piccinini 31enne, purtroppo deceduta sul colpo, con il marito Francesco, 30 anni, che ha riportato traumi multipli ed è stato ricoverato all’ospedale di Rovigo.

Sara e Francesco si erano sposati il 28 maggio scorso, trasferiti di recente da Ferrara ed erano venuti ad abitare a Occhiobello. Sara era originaria di Catania, ma ferrarese d’adozione, infatti, le sue amicizie e vita personale erano principalmente nella città estense. A commuovere ancor più, alcuni messaggi in ricordo di Sara tra questi l’amica e collega di lavoro, Eliana Marques: “Mi manca proprio tutto di te. Una amica come te non si dimentica: una amica come te si ricorda tutti i giorni a tutte le ore perché sono quelli come te a rendere bella l'amicizia, a far sentire speciali le persone che amano, a dar valore anche alla singola ora passata assieme. Una amica come te insomma è per sempre, e se dovessi scegliere di tornare indietro e rivedere una persona importante ebbene, amica mia, quella persona saresti tu”.

Emozionante anche quello di Alessia Cimarelli: “Sara ti voglio ricordare così amica mia con questo sorriso. Quante volte ci siamo dette ‘uno di questi giorni ci rivediamo’ e poi ecco qua. Dico a tutti prendete in mano il telefono e chiamate quegli amici che ‘prima o poi lo chiamo’ usciteci. Usate un po' del vostro tempo per ritrovarvi perché quando uno non se lo aspetta la vita te li porta via e resterà solo il rimpianto di non averlo fatto. Così come con te cara amica Sara”.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?