Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Rovigo: iniziative a sostegno delle famiglie

L’assessore Zambello fa il punto su contributi e fondi stanziati per il Sociale

mario tosatti
Cronaca
L'assessora Zambello
L'assessora Zambello

Rovigo, 06 maggio 2022 - Proseguono le iniziative a sostegno delle famiglie. A partire dalla proroga della scadenza del Bonus idrico integrativo, portata al 30 giugno. Lo ha comunicato l'assessore alle politiche sociali, Mirella Zambello, spiegando che interessa le persone con ISEE basso a 6.800 e chi ha una invalidità certificata dalla legge 104 con Isee a 20 mila euro. Lo sportello integrato è a disposizione per dare tutte le informazioni riguardanti le iniziative messe a disposizione dal Comune di Rovigo alle famiglie rodigine. “Un'altra iniziativa importante – ha affermato Zambello -, riguarda la scelta significativa per affrontare il problema “caro-bollette”.

La giunta sta infatti, lavorando per mettere a disposizione dall'avanzo di bilancio, una cifra rilevante, di circa 600 mila euro, da destinare a contributi per le famiglie, elevando il reddito Isee a 18 mila euro. Attraverso i Servizi sociali, verrà fatto un apposito bando, sarà poi necessario una delibera di Consiglio comunale in deroga ai livelli attuali fissati 6.800 euro di reddito Isee, per poter accedere ai contributi economici. Un ventaglio di opportunità per i beneficiari che si allarga tantissimo. Sarà un contributo tangibile per le famiglie che si trovano in difficoltà. Tutti i dettagli li daremo al momento dell'uscita del bando”. Zambello ha poi spiegato, che per i fondi Covid rimasti a disposizione dei Comuni, sono state modificate le possibilità di utilizzo, vista la fine dell'emergenza, ma l'amministrazione potrà utilizzare 300 mila euro per la povertà educativa, dando così, continuità al progetto CE.Dr.o e ad altre iniziative molto efficaci e utili che si realizzeranno con le associazioni del territorio, le cooperative che lavorano con le scuole e con la rete degli istituti scolastici e dei dirigenti.

“Attività che ha l'obiettivo importante – ha aggiunto Zambello -, di includere e dare opportunità ai ragazzi che vivono in famiglie di basso reddito di poter accedere a corsi culturali sportivi e musicali. Sarà riattivata con lo stile della coprogettazione che riguarda le politiche innovative delle amministrazioni comunali. Tra le ulteriori novità, la riformulazione di una convenzione per la gestione dello sportello integrato con 4 grosse associazioni, che coordineranno i volontari, prima con formazione adeguata e poi con turni di presenza per aiutare le persone che avranno bisogno.

Infine, l'assessore Zambello ha ricordato che, per l'emergenza profughi Ucraini, vi è la possibilità di fare domanda nella piattaforma per richiedere il contributo di sostentamento al seguente link: https://emergenze.protezionecivile.gov.it/it/pagina-base/la-piattaforma-richiedere-il-contributo-di-sostentamento. Per informazioni, è sempre disponibile lo Sportello integrato del Comune, al n. 0425/206590. Inoltre, sono in programma due eventi, in collaborazione con le associazioni, per raccogliere fondi che andranno alle famiglie che ospitano i profughi. Si tratta del concerto dei tre cori in Rotonda il 14 maggio e dello spettacolo al Teatro Sociale il 21 maggio. I dettagli saranno dati nei prossimi giorni.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?